Confindustria Modena
Società
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
la mostra

Vicende di vita tra pittura e poesia

Sandro Pipino, con un'antologica al Foro Boario, ripercorre gli ultimi 50 anni della sua produzione artistica

Il ritratto di Luigi CremoniniUna mostra antologica di dipinti e poesie che corre dal 1961 fino ai giorni nostri. "Vicende dipinte e scritte", al Foro Boario di Modena dal 27 marzo al 9 maggio 2010, è l'ultima creatura artistica di Sandro Pipino. 

"Vicende dipinte e scritte" rappresenta per l'autore il momento più significativo della sua lunga frequentazione del mondo dell'arte. Il titolo stesso, è emblema della scelta operata dall'autore per il pubblico che vorrà visitare la mostra allestita nell'ampio spazio espositivo del Foro Boario.

Una selezione dei più significativi dipinti realizzati in quarantanove anni, corredata da didascalie e accompagnata da poesie e altri scritti tratti da una produzione letteraria andata accumulandosi nel tempo e conservata nei cassetti della memoria.

«La preparazione di questa antologica ha costretto il sottoscritto a rileggersi», scrive Sandro Pipino in una nota di corredo alla presentazione della mostra. «Questo ripercorrere l'esistenza, rivedere le persone, i luoghi, i momenti che hanno segnato il mio vissuto, mi ha messo in uno stato d'animo difficile da definire».

«Le tematiche dei quadri di Sandro Pipino, come i suoi scritti, tendono a indagare, scoprire, superare il limite, al pari di quanto si tenta di fare nell'istituzione universitaria», commenta il rettore dell'Università di Modena e Reggio Emilia Aldo Tomasi. «Anche il metodo è simile: il vero non è facilmente raggiungibile e spiegabile, si procede per tentativi successivi, spesso a vista, talvolta seguendo strade sbagliate».

Monsignor Benito Cocchi«Siamo orgogliosi di aver contribuito alla realizzazione di questa esposizione monografica», commenta Claudia Cremonini, responsabile Relazione esterne del Gruppo Cremonini, «non solo per il grande rilievo artistico e culturale che essa rappresenta, ma anche quale compendio dei cinquanta anni dell'artista modenese, che conosco personalmente e seguo da tempo nel suo percorso artistico. Attraverso una raccolta molto ampia possiamo ripercorrere l'intreccio tra la vita, l'arte e la poesia che hanno accompagnato la lunga carriera di Sandro Pipino, artista apprezzato in campo nazionale e internazionale. La terra d'Emilia si rivela ancora una volta una terra generosa di talenti e di grandi valori culturali, valori che il nostro gruppo condivide e sostiene da sempre".

Organizzata dal Centro Giacomo Alberione e dall'Università di Modena e Reggio Emilia, la mostra "Vicende dipinte e scritte" seguirà i seguenti orari: dalle 16.30 alle 19.30 nei giorni di martedì, mercoledì, giovedì e venerdì. Il sabato, la domenica e i festivi sarà aperta dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30. Giorno di chiusura il lunedì.

Sono previste visite guidate per scuole, associazioni e gruppi organizzati, al mattino e alla sera, su prenotazione. Per ulteriori informazioni: www.centro-alberione.it.

(29 marzo 2010)
Argomenti: Cultura