Confindustria Modena
Attualità
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
nel dna

Una sfida "green"

Sposato con 3 figli, Gian Luca Sghedoni è un amante dell'arte in tutte le sue espressioni. Per il restauro del Colosseo si è impegnato con la sua Kerakoll a mettere a disposizione gratuitamente materiali ecosostenibili e competenza tecnica

Gian Luca SghedoniNato a Sassuolo nel 1967, sposato con 3 figli, è un amante dell'arte in tutte le sue espressioni, colleziona arte moderna e contemporanea. Recentemente con la sua Kerakoll si è candidato per il restauro del Colosseo, scegliendo di fornire materiali e competenze tecniche a titolo gratuito per i lavori di risanamento e finitura del più famoso anfiteatro romano.

Entra giovanissimo nell'azienda di famiglia, fondata nel 1968 dal padre per la produzione di adesivi per la posa di piastrelle.

Nel 1991 diviene responsabile Marketing Strategico e nel 2000 assume il ruolo di amministratore delegato. Gian Luca ha portato Kerakoll a uno straordinario sviluppo che ha visto crescere il fatturato dagli 11 milioni di euro nel 1990 ai 335 milioni nel 2010 fino a conquistare la leadership nel mercato mondiale dei materiali da costruzione per il GreenBuilding diventando il partner ideale di importanti progettisti quali Santiago Calatrava per la Città delle Arti e delle Scienze a Valencia, Richard Rogers per il Palazzo dei Diritti dell'Uomo a Strasburgo, Renzo Piano per l'Auditorium Parco della Musica a Roma, Frank O. Gehry per il Guggenheim Museum a Bilbao, Jean Nouvel per la Torre Agbar a Barcellona, Herzog e De Meuron per l'Allianz Arena di Monaco e lo Stadio Olimpico Bird's Nest di Pechino, Zaha Hadid per il Museo Maxxi a Roma.

Nel 2007 Sghedoni riceve il premio "L'Imprenditore dell'Anno 2007" categoria Innovation aggiudicandosi il premio «per il costante impegno nella formulazione di prodotti innovativi e il progresso continuo della ricerca scientifica che si traduce in nuovi e più avanzati standard prestazionali in grado di fornire un vantaggio competitivo tale da permettere una crescita continua».

Nel 2008 Gian Luca viene proclamato vincitore nazionale del Premio "Imprenditore dell'Anno 2008", «per essere riuscito a trasformare Kerakoll da azienda leader in Italia prima, ad azienda italiana forte in Europa poi, fino a diventare oggi un Gruppo europeo con un'anima italiana proiettato verso i mercati mondiali».

È stato membro del consiglio d'amministrazione di Meliorbanca, Gruppo Bper. È membro di Giunta di Confindustria Modena. Fa parte del Consiglio di indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

(04 aprile 2011)
Argomenti: Confindustria