Confindustria Modena
Economia
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
internet

Provincia, un pieno di economia con il nuovo portale

On line il sito in cui confluiscono le informazioni sui servizi economici dell'ente di viale Martiri della Libertà

Si chiama "Economia Modena" il nuovo portale del Servizio industria, commercio e servizi della Provincia di Modena che fornisce un'informazione chiara e strutturata dei servizi erogati dalla Provincia in campo economico e delle opportunità di finanziamento per le imprese e gli enti locali.

Il portale organizza in modo sistematico le informazioni che prima si trovavano su tre distinti siti: quello di Sportello Tre sui bandi per imprese e aspiranti imprenditori, il portale dei Centri commerciali naturali sulle iniziative locali in tema di commercio, e le pagine dedicate all'economia sul portale provinciale.

«L'obiettivo di questo nuovo portale», spiega Palma Costi, assessore provinciale alle Politiche economiche e all'Innovazione, «è migliorare il rapporto tra l'amministrazione pubblica e i cittadini, semplificando procedure e linguaggio e mettendo a disposizione tempestivamente tutte le informazioni utili ad accedere ai servizi offerti, a iniziare dai provvedimenti anticrisi».

"Economia Modena" è strutturato per temi, evidenziando le attività di cui si occupa il Servizio come gli interventi in materia di incentivi alle imprese, negozi e mercati; innovazione; credito; nuove imprese; consumatori; promozione della responsabilità sociale d'impresa.

Ogni tema contiene le news, approfondimenti specifici, bandi, modulistica e legislazione di riferimento. Nella home page si trovano i comunicati stampa in materia di economia e l'agende degli eventi rilevanti, come fiere, esposizioni e convegni. Dal menù si accede direttamente alle delibere della Provincia, agli eventi commerciali sul territorio, ai bandi di finanziamento per le imprese del commercio e servizi. Sono inoltre disponibili e scaricabili direttamente le pubblicazioni e gli atti dei convegni e seminari realizzati.

Il portale, in linea con i principi della semplificazione amministrativa e del sistema di gestione per la qualità, risponde ai principi della direttiva Brunetta per razionalizzare e ridurre i siti della pubblica amministrazione, rendendo l'informazione più fruibile da parte dei cittadini e abbattendo i costi di gestione. Accedi al portale

(22 febbraio 2010)
Argomenti: Enti locali