Confindustria Modena
Società
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
il record di agosto

Trentamila visitatori per il Museo Ferrari

Anche la pista di Fiorano, aperta al pubblico, è stata meta di numerosi visitatori. E a settembre parte Red Campus, il progetto dedicato alle scuole

Museo della FerrariBoom di presenze per il Museo della Ferrari di Maranello: nel mese di agosto sono state 30.000 le persone che hanno visitato la galleria del Cavallino Rampante, un numero destinato a crescere e a superare la soglia delle 200 mila presenze entro la fine dell'anno. Oltre al museo, i tanti appassionati delle Rosse di Maranello hanno potuto visitare anche la pista di Fiorano, dove le monoposto vengono testate prima dell'inizio della stagione di Formula Uno.

Tra le tante iniziative del museo a settembre prenderà il via anche Red Campus, il programma riservato agli studenti degli istituti delle medie inferiori e superiori che, attraverso una serie di percorsi didattici guidati, ha l'obiettivo di avvicinare e far conoscere ai giovani il "mondo Ferrari".

Durante le visite al nuovissimo laboratorio Galleria Ferrari Red Campus, sviluppato in collaborazione con Shell, i ragazzi potranno approfondire gli aspetti tecnici e produttivi che rendono l'azienda di Maranello un modello di eccellenza noto in tutto il mondo.

Rivolto agli studenti, ma fruibile anche dagli altri visitatori, questo percorso didattico vuole portare alla scoperta dell'azienda attraverso esperienze dirette e virtuali nelle aree dell'Innovazione Tecnologica, del Team e dell'Organizzazione.

Gli alunni, oltre a visitare le sale dove sono esposti tutti i modelli delle vetture prodotte dalla Ferrari, potranno anche vedere la nuova "Sala delle Vittorie" che ospita tutte le monoposto Campioni del Mondo dal 1999 al 2008, i 120 trofei tra gli oltre 200 Gp vinti dalla Scuderia del Cavallino Rampante e la sound box per provare l'emozione dell'ascolto dei suoni dei motori Ferrari in pista e su strada.

(02 settembre 2010)
Argomenti: Cultura, Motorismo