Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
logistica

Transmec Group accordo con Cnh

Le consegne avverranno dai diversi stabilimenti produttivi dislocati in Europa al massimo entro 48 ore

Transmec Group si è aggiudicata la gara d’appalto per il servizio logistico da fornire ad alcuni stabilimenti produttivi europei di Cnh. Il rapporto di collaborazione con la multinazionale specializzata nella costruzione di macchine agricole e industriali prevede la gestione delle linee per Basildon (Inghilterra) e Anversa (Belgio) con partenze da Torino, Modena e diversi altri siti italiani. Le consegne, perlopiù di componenti e parti di ricambio di questi mezzi meccanizzati, avverranno entro 24, massimo 48 ore.

«La proposta di Transmec», scrive in una nota l’azienda, «è risultata vincente per i valori di tempestività, affidabilità e flessibilità che contraddistinguono da oltre 150 anni le nostre consegne. Valori di vitale importanza anche per il funzionamento degli stabilimenti europei del Gruppo Cnh. Vista l’importanza della fornitura, al fine di evitare rallentamenti, Transmec ha messo a disposizione in questa fase iniziale di rodaggio tutto il proprio personale perché eventuali problemi possano essere gestiti e risolti con la massima professionalità e nel minor tempo possibile».

Transmec Group di Campogalliano, società di logistica e imballaggio punto di riferimento nazionale e internazionale nel panorama delle compagnie di trasporto, può contare su un network internazionale di sedi, affiliati e partner in grado di coprire con i propri servizi di trasporto via terra, mare e aria, l’intera superficie del pianeta.

Il gruppo, circa 40 sedi in tutto il mondo per un totale di oltre 200 mila metri quadrati tra magazzini e uffici e 320 mila metri quadrati di piazzali di carico e scarico, ha registrato nel 2007 un fatturato aggregato di gruppo che si aggira intorno ai 290 milioni di euro e possiede una flotta composta da 280 motrici e 480 semirimorchi.

Il maggior business è nel settore del trasporto via terra che, con 600 mila spedizioni annuali, produce il 61 per cento del fatturato del gruppo, seguito dal trasporto marittimo e da quello aereo.

(06 luglio 2009)