Confindustria Modena
Società
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
sport

Al Palapanini le stelle del pattinaggio

L'8 dicembre Modena torna a essere la capitale del pattinaggio a rotelle con l'evento "Renault International Roller Cup". Quattro squadre si sfideranno nel singolo, nella coppia danza e nella coppia artistico

Dario BettiL'evento. Atleti stellari, competizione ai massimi livelli, bellezza, armonia, divertimento e musica dal vivo. È il mondo Renault International Roller Cup, nato dalla passione di due ex atleti, Franco Culcasi e Davide Malagoli. Una gara di pattinaggio artistico a rotelle che mette a confronto molti dei più grandi pattinatori al mondo, adottando una formula decisamente originale che permette di arricchire lo spettacolo e coinvolgere il pubblico.

Quattro squadre, il prossimo 8 dicembre al Palapanini di Modena, si sfideranno nel singolo, nella coppia danza e nella coppia artistico. Una formula inedita in cui le performance degli atleti vengono rese ancora più spettacolari dalla musica dal vivo interpretata da Paolo Belli, accompagnato per l'occasione dalla sua band.

Una parata di stelle. Renault International Roller Cup fa scendere in pista una vera parata di stelle. Impressionante il palmares degli atleti protagonisti dell'evento modenese: oltre 20 le medaglie d'oro vinte ai mondiali, con lo straordinario record della regina del pattinaggio Tanja Romano detentrice di 14 titoli iridati. I nomi da citare sono davvero tanti a partire dal perugino Dario Betti. A 19 anni ha già vinto due titoli iridati ed è considerato il futuro del pattinaggio italiano e mondiale. Diversi anche gli atleti provenienti dall'estero, tra cui spiccano i due sudamericani Daniel Arriola e Marcel Stürmer, due veri show man su otto ruote.

Tra i campioni del mondo in carica che gareggeranno al Palapanini anche la giovane abruzzese Debora Sbei e il veneto Andrea Barbieri. A completare il parterre de roi la coppia statunitense Heather Menard e Kyle Turley, che ai mondiali dello scorso anno si è aggiudicata la medaglia d'argento, la slovena Lucija Mlinaric che può vantare già un campionato europeo e un secondo posto ai mondiali, la coppia spagnola Ayelen Morales e Javier Cuesta, quest'anno quarta ai campionati europei; infine le coppie italiane Sara Venerucci e Danilo Decembrini e Laura Marzocchini e Enrico Fabbri.

Sport, spettacolo e solidarietà. Renault International Roller Cup ha nel suo dna lo sport e lo spettacolo che, grazie all'attenta produzione di Roller Modena e Cicuta Produzioni, si miscelano tra loro dando vita ad un evento dai ritmi coinvolgenti. Alle performance degli atleti si somma la bravura e l'irresistibile simpatia di Paolo Belli.

L'istrionico show man emiliano, che per l'occasione indosserà i pattini, sarà il conduttore, aggiungendo così all'evento la sua carica, la sua voce e la musica dal vivo della Big Band. Nella città del bel canto, che ha dato i natali a Luciano Pavarotti, non poteva poi mancare un tributo alla lirica: a interpretare alcune famose romanze sarà Alessandro Ferrieri, giovane e promettente tenore di Ferrara.

Quest'anno Renault International Roller Cup ha l'onore e il piacere di essere partner e sostenitore della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, della quale Matteo Marzotto è cofondatore.

Gli organizzatori di Renault International Roller Cup, per l'occasione, destineranno parte dell'incasso alle attività della Fondazione. Un motivo in più per non mancare il prossimo 8 dicembre a Modena e applaudire gli atleti che si esibiranno pochi giorni dopo il campionato mondiale, in programma in Portogallo dal 24 novembre al 4 dicembre.

(02 dicembre 2010)
Argomenti: Cultura