Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
RSI

Il Bilancio 2011 di Tellure Rôta

Nonostante la crisi, il fatturato dell'azienda nel 2011 cresce dell'11 per cento

Un anno sostenibile nonostante la crisi generale: è quanto mostra il bilancio di sostenibilità 2011 redatto, per il decimo anno consecutivo, da Tellure Rôta. Anche in presenza di un forte rallentamento dell'economia globale, l'azienda è riuscita a crescere rispetto al 2010 di oltre l'11 per cento in termini di fatturato e a chiudere in pareggio. Una crescita, quella della Tellure Rôta, che ha sempre seguito i principi della "buona" sostenibilità aziendale.

«La realizzazione del Bilancio di sostenibilità, che portiamo avanti dall'anno 2002», afferma Roberto Lancellotti, presidente dell'azienda «illustra in modo trasparente le azioni intraprese ed i risultati conseguiti in campo ambientale, sociale ed economico nell'anno 2011». «Non basta però guardare con soddisfazione questi dati», ribadisce Lancellotti, «perché per continuare a essere sostenibili nel tempo occorre mantenere elevati gli investimenti nella ricerca e nell'innovazione, cercando di anticipare i cambiamenti di un mercato complesso e in continua evoluzione. Credo fortemente che, grazie all'impegno di tutto il personale dell'azienda, si possano raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati per l'anno in corso e per il prossimo triennio».

Il perseguimento di una crescita sostenibile sarà la mission aziendale per il biennio 2012-2013. Oltre all'aumento del fatturato e dei volumi di vendita sia in Italia sia all'estero, l'azienda intende puntare anche a incrementare i ricavi (previsto un + 9 per cento) e un miglioramento del risultato operativo pari circa al 3,8 per cento di utile rispetto al fatturato al netto dei costi variabili di vendita.

Tra le iniziative di responsabilità sociale d'impresa per l'anno 2012 diverse saranno le collaborazioni con enti pubblici, associazioni di volontariato e scuole che verranno riconfermate e ampliate, senza tralasciare il continuo miglioramento delle performance aziendali relative agli aspetti ambientali e di sicurezza sul lavoro.

«Sostenibilità», conclude Lancellotti, significa creare valore per l'azienda generando, di conseguenza, valore per i propri dipendenti, i propri clienti e fornitori, le comunità in cui operiamo e, in generale, per tutti gli stakeholder coinvolti».

(05 settembre 2012)
Argomenti: Metalmeccanico