Confindustria Modena
Attualità
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
astronomia

Tassoni, in orbita con Dlr

Il liceo scientifico modenese è la prima scuola italiana ad avere avviato un progetto di collaborazione scientifica con l'Agenzia spaziale tedesca di Oberpfaffenhofen

Il mondo intero celebra il quarantesimo anniversario dello sbarco sulla Luna degli astronauti dell’Apollo 11? E il liceo scientifico Alessandro Tassoni, ad anno scolastico concluso, tira le fila della sua prima esperienza “School Lab” presso l’Agenzia spaziale tedesca Dlr.

Sotto la guida del dottor Dieter Hausamann, responsabile del segmento “outreach” dei laboratori di Oberpfaffenhofen (località a venti chilometri da Monaco di Baviera), e di altri ricercatori e scienziati che svolgono la loro attività in campo spaziale nei diversi centri di ricerca Dlr, i ragazzi della III e IV A del liceo modenese hanno approfondito le scienze dello spazio prendendo confidenza con la tecnologia laser, l’infrarosso, la robotica, i sistemi di navigazione satellitari, la spettroscopia, il telerilevamento radar, la meccanica virtuale e il lancio missilistico.

«Si è trattato di una full immersion di scienza spaziale in lingua tedesca», racconta Marco Nicolini, il professore di Matematica e Fisica del Tassoni che ha guidato la spedizione degli alunni di viale Reiter. «Per la prima volta nella storia della Agenzia tedesca, una scuola italiana ha preso parte ad attività normalmente riservate a scuole superiori o università tedesche. Credo che l’esperienza si potrà tranquillamente replicare il prossimo anno».

Gli studenti modenesi, nei laboratori di Oberpfaffenhofen, si sono cimentati con esperimenti e prove pratiche. Ma il momento topico, quello che meglio è riuscito a catturare l’attenzione dei ragazzi è coinciso con il collegamento dell’Agenzia Dlr con la Stazione spaziale internazionale (Iss): i ragazzi del Tassoni hanno assisitito al download dei dati dalla stazione verso la sala di controllo a terra di Oberpfaffenhofen.

L’avvio della collaborazione della scuola modenese con la Dlr avviene proprio all’interno dell’Anno Internazionale dell’Astronomia 2009 e nel periodo di celebrazione dello storico allunaggio dell’Apollo 11.

«Il progetto che la nostra scuola ha svolto con il Dlr School Lab», precisa Nicolini, «rientra nella strategia di motivazione degli studenti allo studio delle materie scientifiche, voluta dall’Organizzazione internazionale di monitoraggio educativo “Pisa”. Purtroppo le scienze sono ancora un punto debole della scuola italiana».

(20 luglio 2009)
Argomenti: Formazione