Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
automazione industriale

Delegazione di ospiti eccellenti alla System

Il vicepresidente della Commissione europea e il ministro dell'Industria russo nella visita al distretto emiliano della meccanica avanzata hanno fatto tappa nell'azienda di Franco Stefani

Il vicepresidente della Commissione europea, Günter Verheugen, e il ministro dell'Industria e del commercio della Federazione russa, Viktor Borisovich Khristenko, sono stati in Italia per conoscere il distretto della meccanica avanzata dell'Emilia-Romagna. I rappresentanti della Ue e del governo russo hanno visitato un ristretto numero di aziende in regione e, in collaborazione con Confindustria Modena, hanno avuto modo di vedere una delle aziende simbolo dell'eccellenza industriale modenese.

Insieme a Giovanni Messori, direttore di Confindustria Modena, Günter Verheugen e Viktor Borisovich Khristenko sono stati ospiti dell'imprenditore Franco Stefani, fondatore e presidente di System Group, l'azienda di Fiorano leader mondiale nel campo dell'automazione industriale.

«Siamo consapevoli dell'importanza che ha, per il nostro tessuto produttivo, costruire solidi legami di cooperazione con altri Paesi», ha commentato il direttore Messori, «e soprattutto siamo ben consci di quanto sia utile mostrare agli ospiti stranieri la qualità dell'industria modenese, di cui la società di Stefani rappresenta uno dei vertici».

Franco Stefani e l’amministratore delegato di System, Luigi Panzetti, hanno invitato la delegazione alla proiezione di un breve filmato sulla storia dell’azienda e sulla sua capacità, nel tempo, di penetrare e radicarsi sui mercati di tutto il mondo. «Fatturiamo all’estero oltre l’85 per cento dei nostri prodotti e in Russia», ha ricordato Stefani, «da 10 anni System possiede una filiale, nella zona di Mosca, in continuo contatto con la casa madre».

Al termine del contributo video, il tour è proseguito negli stabilimenti produttivi di Ceramics dove sono state mostrate le Rotocolor e le Rotodigit sviluppate per la decorazione ceramica. 

La delegazione è poi passata a visitare gli stabilimenti di System Logistics, soffermandosi ad analizzare i sistemi di picking, le baie di prelievo e le automazioni che popolano gli impianti di famose aziende del beverage mondiale: da Coca-Cola a San Benedetto fino a Corona passando per una famosa azienda polacca, Maspex. Pallettizzazioni complesse, Lgv, magazzini automatici Modula e sistemi di picking a colli misti hanno confermato la natura altamente tecnologica dei prodotti System.

Ultima tappa dell’incontro è stata la visita di Laminam, per osservare il processo produttivo della lastra ceramica più sottile del mondo (un metro per tre in soli 3 millimetri di spessore), che grazie a un brevetto rappresenta il materiale ideale per la realizzazione oltre che di pavimenti e rivestimenti, di facciate ventilate, complementi d’arredo, gallerie e addirittura pannelli fotovoltaici.

«Un momento di scambio davvero importante per la realtà fioranese», ha concluso Franco Stefani, «che ancora una volta si conferma protagonista delle eccellenze del territorio emiliano e delle politiche di internazionalizzazione».

L’iniziativa si inserisce nel quadro delle azioni promosse dalla Commissione europea con l’obiettivo di rafforzare i rapporti di cooperazione fra Ue e Russia nel campo della politica industriale. La visita è stata organizzata dalla rappresentanza a Milano della Commissione europea, in collaborazione con Confindustria Delegazione di Bruxelles e Confindustria Emilia-Romagna, dando seguito a una richiesta avanzata da Verheugen, in occasione di un incontro con il vicepresidente di Confindustria per l’Europa Andrea Moltrasio.

(23 novembre 2009)