Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
l'anniversario

Sosel, vent'anni di crescita e successo

I fatturati 2011 parlano di 13 milioni di euro per la Sosel Spa e di circa 9 per la Sosel Business Communications

Beniamino La TorreLa Sosel ha festeggiato i suoi vent’anni di attività. Nata nel 1991 con il 51 per cento di capitale pubblico della Sat, municipalizzata del Comune di Sassuolo, e il 49 per cento della Lirca srl, società di Modena, è oggi diventata una delle prime aziende miste pubblico-privato nate in Italia. La nuova realtà industriale è nata con l’obiettivo di fornire agli enti locali i servizi di carattere commerciale e gestionale relativi alle utenze di gas, acqua, energia elettrica, lampade votive e rifiuti.

Recentemente, presso la sala giunta di Confindustria Modena, si è svolto un consiglio di amministrazione speciale. Presenti, oltre al consiglio di amministrazione attuale, anche i soci e gli amministratori che nel ventennio si sono succeduti.

Lo scorso 15 novembre è stata acquisita l’intera proprietà di Sosel Business Communications. I fatturati 2011 parlano di quasi 13 milioni di euro per la Sosel Spa e di circa 9 per la Sosel Business Communications. Oggi l’azienda opera con 229 dipendenti, la maggior parte assunti a tempo indeterminato di cui 110 sono donne e 119 uomini, con un’età media che non supera i 35 anni, di questi oltre un centinaio sono stati assunti nell’ultimo triennio e 28 sono stati assunti nel 2011.

«In quest’ultimo periodo», afferma il presidente di Sosel Beniamino La Torre, «ci siamo trasformati da semplici fornitori di servizi per gli enti locali in una moderna impresa che opera sia con i servizi tradizionali che nell’ambito dell’outsourcing di nuova generazione, grazie alle sue capacità di fare dell’innovazione e investire nella formazione del personale. In un momento di mercato così difficile l’innovazione e la formazione sono divenuti ancor più necessari per raggiungere obiettivi importanti che portano a confrontarsi con traguardi che giornalmente si evolvono adattandosi al mercato, alle sue insidie e alle sue opportunità».

Il traguardo dei vent’anni è stato un’occasione per analizzare le prospettive future in un mercato sempre più difficile con sfide sempre nuove ed in quest’ambito è stato presentato l’ultimo servizio che la Sosel sta offrendo e che è appena partito: la telettura e la telegestione dei contatori del gas. «Questa è certamente la sfida più importante», conclude La Torre, «a cui in questo periodo l’azienda è impegnata a rispondere seguendo le normative dell’autority in un segmento di mercato che è stato il core business iniziale e che La Sosel non intende perdere, bensì intensificare con nuovi investimenti».

(27 dicembre 2011)
Argomenti: Terziario