Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
ict

Sdg Four Bytes al Mef

L'azienda ha organizzato un incontro riservato ai propri clienti al Museo Enzo Ferrari (Mef) giovedì 20 settembre

Sdg Four Bytes ha organizzato un incontro riservato ai propri clienti al Museo Enzo Ferrari (Mef), a Modena, giovedì 20 settembre. L’occasione nasce dalla necessità di presentare le linee operative dei prossimi anni, sulla base di scelte tecnologiche, e non solo, che l’azienda ritiene premianti per la propria clientela.

L’obiettivo dichiarato, per i prossimi anni, era quello di accompagnare la clientela verso il mondo Web, senza rinunciare alla notevole ampiezza applicativa e funzionale della propria suite Erp, Target Cross, e alla notevole competenza accumulata.

La soluzione più ovvia è apparsa quella di adottare una piattaforma “web nativa” che consentisse di sfruttare l’ambiente web, e parte delle tecnologie in esso e per esso sviluppate, per accedere alle funzioni di dorsale presenti in Target Cross, ma non solo, mentre l’operatività poteva integrarsi con soluzioni orientate ad uno scenario aperto e di azienda estesa anche dal punto di vista geografico e non solamente organizzativo. Il tutto senza mettere minimamente in discussione i processi aziendali già coperti da Target Cross.

«Abbiamo pensato di creare una sintesi operativa tra quanto contenuto nella suite Target Cross e la piattaforma applicativa web di uno dei principali player nazionali», afferma Raffaele De Silvio, responsabile commerciale di Sdg Four Bytes. «Per fare questo abbiamo avviato una collaborazione strategica con WebLogic, uno spin-off a cui fanno capo altre esperienze maturate a Bologna nel mondo Target Cross. Quest’ultima articolazione organizzativa nasce dalla necessità di "misurare" in modo corretto la capacità d’attrazione di una scelta come questa, con i relativi ritorni di natura economica e finanziaria».

(17 settembre 2012)
Argomenti: Ict