Confindustria Modena
Società
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
il concorso

"Scommetti che smetti?", l'ultima sigaretta ti premia

Per il quinto anno di fila ritorna il concorso a premi per smettere di fumare. Le iscrizioni entro il 2 maggio

Una sfida con se stessi (e per se stessi) all'interno di un concorso a premi che renda l'impresa facile e piacevole. È questa la base su cui poggia "Scommetti che smetti?", l'evento con cui le aziende sanitarie di Modena, in collaborazione con l'associazione Amici del cuore e con la Lega italiana lotta contro i tumori (Lilt), provano a convincere i fumatori a liberarsi dal vizio della sigaretta.

Il concorso, giunto quest'anno alla quinta edizione e inserito nel programma più generale di "Comunicazione e promozione della salute", ha l'obiettivo di favorire l'abbandono dell'abitudine tabagica. Per iscriversi c'è tempo fino a domenica 2 maggio.

Confindustria Modena aderisce all'iniziativa e al montepremi finale aggiunge 3 cyclette Carnielli. Questo contributo rappresenta per l'associazione di via Bellinzona il primo passo di un progetto più ampio: portare e promuovere sui luoghi di lavoro delle aziende associate sani e corretti stili di vita.

Anche Poste italiane, con la sua rete di sportelli e uffici, darà ampia visibilità al concorso. In ogni ufficio postale della provincia ci saranno infatti locandine e depliant del concorso "Scommetti che smetti?".    

Il concorso è riservato a residenti e domiciliati in provincia di Modena che hanno già compiuto 18 anni e che fumano quotidianamente da almeno un anno. Per partecipare all'estrazione dei premi occorre smettere di fumare per un periodo di quattro settimane, dal 2 al 29 maggio 2010. L'iscrizione deve essere effettuata compilando il form on line, oppure spedendo il modulo di iscrizione all’azienda Usl di Modena tramite posta, via fax (059435327) o per posta elettronica (scommettichesmetti@ausl.mo.it)

La storia di "Scommetti che smetti?"
"Scommetti che smetti?" è la naturale prosecuzione del concorso a premi "Quit&win" condotto, a partire dal 1994, ad anni alterni a livello internazionale (fino a impegnare in tale campagna oltre 70 Paesi per un totale di 700.000 fumatori) e promosso dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Nel 2002 e nel 2004 anche Modena ha aderito a "Smetti e vinci" (edizione nazionale di "Quit&win") e, alla luce dei risultati positivi ottenuti in termini di adesioni, nel 2005 le aziende sanitarie modenesi hanno deciso di trasformare l'iniziativa in un appuntamento annuale per le persone che vivono nel territorio provinciale, dando vita a "Scommetti che smetti?".

Coerentemente con gli indirizzi formulati dal ministero della Salute nel programma "Guadagnare salute" (che considera il tabagismo uno dei quattro principali fattori di rischio per le malattie croniche, insieme ad alimentazione, mancanza di attività fisica e alcol), l'obiettivo del concorso è la promozione della disassuefazione dal tabagismo e della prevenzione dell'abitudine al fumo. 

Nel 2009 si sono iscritti al concorso 361 persone, di cui 197 maschi e 164 donne. I residenti e domiciliati nel comune di Modena sono stati 159, 202 in altri comuni della provincia. In maggioranza hanno partecipato persone di età dai 35 ai 55 anni, lavoratori, che hanno provato a smettere seriamente in precedenza almeno 1 o 2 volte (ma numerosi anche quelli che hanno provato per la prima volta), fumatori in media di 20 o più sigarette al giorno.

(19 aprile 2010)