Confindustria Modena
Attualità
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
Urbanistica

Sant'Agostino, la parola ai progettisti

Giovedì 17 giugno al Baluardo della Cittadella, Giuseppe Iadarola, Gae Aulenti e Francesco Doglioni esporranno i loro spunti progettuali per la riqualificazione dell'ex ospedale Sant'Agostino

L'ex ospedale Sant'AgostinoConsorzio Leonardo, Gae Aulenti Architetti Associati e Architetti Doglioni&Daminato (il raggruppamento temporaneo di imprese che si è aggiudicato la progettazione della riqualificazione edilizia dell'ex ospedale Sant'Agostino) illustreranno i primi progetti che condurranno alla nascita del "nuovo luogo per la cultura" modenese nel corso di un incontro pubblico in programma al Baluardo della Cittadella il 17 giugno 2010, alle ore 17. L'incontro, a ingresso libero, sarà trasmesso su www.santagostino.modena.it.

Dopo i saluti del sindaco di Modena Giorgio Pighi e del presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena Andrea Landi, la presentazione del 17 giugno entrerà nel vivo con la relazione dell'ingegnere Giuseppe Iadarola (project manager dell'intervento di riqualificazione e direttore tecnico di Ingegneri Riuniti, la "maggiore" del Consorzio Leonardo), e dell'architetto Gae Aulenti.

La relazione dell'architetto Francesco Doglioni, che verterà sui temi del restauro, presenterà i primi risultati dei saggi stratigrafici e strutturali condotti dalla Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici all'interno del Sant'Agostino.

Dal 30 giugno all'11 luglio, le sale dell'ala est dell'ex ospedale ospiteranno una mostra di architettura dedicata alle 15 ipotesi progettuali realizzate dai candidati giunti sino alla seconda e ultima fase della procedura di selezione, che ha visto prevalere il gruppo Consorzio Leonardo, Gae Aulenti Architetti Associati, Architetti Doglioni&Daminato.

(14 giugno 2010)