Confindustria Modena
Economia
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
dalla regione

Risorse per lo sviluppo

Il Documento unico di programmazione offre ai comuni della provincia fondi per le infrastrutture, la ricerca, il lavoro e la salvaguardia ambientale

Oltre 150 milioni di euro a disposizione nel periodo 2009-2015, in pratica un decimo di tutte le risorse destinate all’Emilia-Romagna: Modena e provincia, tramite il Documento unico di programmazione della Regione (Dup), potranno contare su nuovi fondi a sostegno dello sviluppo del territorio. Il valore delle risorse è stato al centro di un’intesa sottoscritta da tutti i 47 comuni modenesi alla presenza del presidente della Regione Vasco Errani, del presidente della Provincia Emilio Sabattini e dell’assessore provinciale agli Interventi economici Palma Costi.

Innovazione e rispetto ambientale
Tra gli obiettivi del Dup, per la provincia di Modena, quello di facilitare il trasferimento tecnologico della ricerca alle singole imprese e all’intero sistema produttivo, sempre tenendo in primo piano il rispetto ambientale: gli investimenti più consistenti finiranno infatti in quelle aree ecologicamente attrezzate che, oltre alla competitività, si preoccupino anche alla qualità del territorio.

Lavoro e ricerca
Al sistema formativo sono stati indirizzati circa 16 milioni di euro per il triennio 2007-2009. Con le risorse disponibili per l’anno 2007 e 2008 sono già state avviate e in parte realizzate le azioni formative e di politica attiva per il lavoro. Sono previsti anche i fondi per il tecnopolo modenese e le altre strutture per la ricerca e l’innovazione: dalla meccanica al biomedicale, dalla ricerca sui materiali all’information technology communication, fino alla ceramica, al sistema moda e all’agroalimentare.

Mobilità e infrastrutture
L’Emilia-Romagna ha destinato complessivamente 400 milioni di euro (di cui di cui 130 milioni dal Fondo aree sottoutilizzate) all’adeguamento e all’ammodernamento del sistema ferroviario. In questo quadro sono previsti importanti investimenti per il miglioramento e la messa in sicurezza delle tratte ferroviarie regionali: circa 35 milioni di euro di risorse per la Casalecchio-Vignola, la Modena-Sassuolo e la Sassuolo-Reggio Emilia. Ulteriori fondi sono stati stanziati per il potenziamento della Cispadana (500 milioni di euro stimati) e del collegamento autostradale Campogalliano-Sassuolo.

Motor valley
Di rilievo anche i progetti per la valorizzazione della motor valley che verranno realizzati con fondi Fesr (Fondo europeo per lo sviluppo regionale): un milione di euro per il museo Casa Natale Enzo Ferrari e altre risorse per la Galleria Ferrari di Maranello.

(08 giugno 2009)