Confindustria Modena
Società
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
l'indagine di tavolo editori radio

Radio Bruno premiata dagli ascoltatori emiliano-romagnoli

Secondo i dati raccolti tra il 4 maggio e il 9 ottobre l'emittente radiofonica è la più ascoltata in regione. 521mila contatti nel giorno medio

Un 2017 straordinario per Radio Bruno che ancora una volta si conferma la radio più ascoltata in Emilia-Romagna con 521mila ascoltatori nel giorno medio (su una base di ascoltatori in regione di 2milioni e 601mila persone), superando di fatto tutte le emittenti nazionali pubbliche e private. Lo rileva la società Tavolo editori radio (Ter) con un campionamento effettuato tra il 4 maggio e il 9 ottobre 2017. Scarica l'indagine di Ter

Afferma l'emittente carpigiana che quest'anno il dato risulta essere ancora più straordinario se agli ascolti emiliano-romagnoli si sommano quelli lombardi, toscani e veneti. «Per la prima volta superiamo la soglia dei 700mila ascoltatori giornalieri: 708mila per la precisione». Radio Bruno è presente con studi e redazioni anche in Toscana e Lombardia e con alcune frequenze copre alcune zone del Veneto.

In Toscana Radio Bruno è la radio ufficiale della Fiorentina. Ogni giorno registra molti ascolti soprattutto con il programma sportivo "Pentasport".

«Il nostro successo», commenta il presidente di Radio Bruno Gianni Prandi, «è il successo di una squadra che ha ben presente gli obiettivi da raggiungere. Nuovi programmi, le dirette televisive, i grandi ospiti, gli eventi, lo sport, l’informazione locale e nazionale, e il costante impegno per cercare di essere sempre più vicini ai nostri ascoltatori, con la consapevolezza che sono loro la vera grande forza di Radio Bruno. Un grazie di cuore a tutti».

(25 ottobre 2017)
Argomenti: Cultura