Confindustria Modena
Società
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
ottobre rosa

Quando si parla di prevenzione donne protagoniste

Oltre 450 persone a Palazzo ducale per la cerimonia d’inaugurazione della campagna contro i tumori femminili. Toccante la testimonianza di Anna Molinari

La folta platea alla serata inaugurale della campagna di prevenzione contro i tumori femminiliDiverse autorità cittadine, dal presidente del Tribunale di Modena Mauro Lugli al procuratore capo di Modena Vito Zincani al presidente della Provincia Emilio Sabattini, imprenditori e manager, come la direttrice delle Poste di Modena Patrizia Zagnoli, ma soprattutto tante donne che hanno raccolto il messaggio dell'importanza della prevenzione. C'erano tantissime donne, infatti, tra gli oltre 450 presenti, all'"Appuntamento Rosa in Accademia" organizzato dall'Azienda Usl di Modena e dal Policlinico, in collaborazione con Confindustria Modena, come cerimonia d’inaugurazione della campagna di prevenzione dei tumori femminili "Ottobre Rosa-Ricordati di te".

Al centro della serata l'ospite d'eccezione Anna Molinari, stilista di fama internazionale che, in modo schietto ed emozionante, ha portato la sua personale testimonianza nell'assistenza a una persona cara malata.

Insieme a lei, hanno ulteriormente approfondito il tema della prevenzione Fabrizio Artioli, direttore dell'Unità operativa di medicina oncologica degli ospedali di Carpi e Mirandola, Silvana Borsari, responsabile dei Consultori familiari Anna Molinari con Giuseppe Caroli, direttore generale dell'Azienda Usl di Modenadella provincia di Modena, Antonio Frassoldati, referente del "Punto amico senologico" della Struttura complessa di oncologia del Policlinico di Modena. A condurre il dibattito è stata Ivana d'Imporzano, giornalista di Trc-Telemodena.

L’appuntamento è poi proseguito con un momento particolarmente originale ed emozionante: l’esibizione, applauditissima, di Carlo e Simona Truzzi di "Insoliti Eventi". Sono artisti di fama internazionale, tra i più abili esperti di ombre realizzate con le mani, che hanno sorpreso i presenti con incredibili silhouette che appartengono a tanti personaggi famosi.

La serata si è conclusa con un momento toccante. Anna Molinari, che per l’occasione aveva creato un piccolo foulard che all’ingresso è stato consegnato a tutte le signore ospiti, ha invitato le donne in sala a fare un nodo al foulard ricevuto. Un gesto simbolico per richiamare il logo di Ottobre Rosa (un fazzoletto con un nodo) ma soprattutto per ricordare il ruolo fondamentale della prevenzione.

(01 ottobre 2010)
Argomenti: Confindustria, Cultura