Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
motorismo

Presentato a Milano il nuovo bolide di Crp

Giovedì 7 aprile Crp Racing ha presentato ufficialmente al Bobino Club di Milano la moto elettrica da corsa eCrp 1.4, l’ammiraglia eco-friendly che scenderà in pista per disputare il Ttxgp e il Fim e-Power

Le caratteristiche della eCrp 1.4
La eCrp 1.4 monta una batteria litio-polimeri da 7.4 Kw/h raggiunge una velocità massima di 220 km/h, ha una accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi, 120 Nm di coppia sempre al 100 per cento.

L'ammiraglia elettrica 2011 è caratterizzata da un datalogger e una sensoristica con sistema Gps integrato per registrare i valori dei sensori delle sospensioni anteriori e posteriori, il comando gas, il controllo di volt/ampere in ingresso e in uscita dal controller, il monitoraggio della temperatura dei motori (aggiornati 2011) e del controller. Con questo espediente tecnico Crp Racing ha voluto avvicinare il mondo delle competizioni tradizionali a quello delle competizioni elettriche per migliorare le singole strategie di gara.

Tecnologia e ambiente su due ruote
A Milano Crp non ha parlato solo di competizioni sportive. Tecnologia e ambiente, ad esempio, «sono i principi su cui si fonda il progetto della moto stradale a cui Crp Racing sta lavorando da alcuni mesi. Il progetto di mobilità sostenibile vedrà la realizzazione di una moto supersportiva al 100 per cento elettrica, che verrà presentata in anteprima a Eicma, il salone internazionale delle due ruote».

Le green partnership di eCrp 1.4
Nel frattempo Crp sta portando avanti importanti collaborazioni nell'ambito della green economy, dalla partnership siglata con E-move.me che vedrà la eCrp 1.4 protagonista al Fuori Salone insieme ad altri veicoli elettrici a due ruote, alla presenza e supporto di realtà come il Gruppo Rec e IdeaFv, le quali hanno visto nel progetto eCrp la giusta occasione per veicolare attraverso la sana competizione sportiva il rispetto per l'ambiente. Un esempio di questo impegno, di cui gli sponsor ufficiali Rec Group e IdeaFv sono stati i fautori, è rappresentato da una pensilina realizzata con pannelli fotovoltaici che potrà essere utilizzata al paddock.

Un unico obiettivo
Il progetto eCrp contiene in sé anche il contributo di altre aziende come Magni (impianti aria compressa e manutenzione), EmilTecno (impianti elettrici e termo-idraulici civili e industriali), Ttm (trattamenti termici metalli), Agv (produttore di caschi), Braking (freni a disco), Domino (comandi moto), Govecs (scooter elettrici di supporto paddock alle gare europee), Motorex (lubrificanti e prodotti per la cura della moto), Norway (copri spalla) e Kelly Controller (controller motore).

(11 aprile 2011)
Argomenti: Motorismo