Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
torino

Gli editori modenesi al Salone del Libro

Franco Cosimo Panini, Comix, Logos e Anniversary Books sono gli alfieri dei libri "made in Modena" alla kermesse torinese

Non mancano gli editori modenesi al Salone del Libro di Torino. Gli alfieri dei libri "made in Modena" sono Franco Cosimo Panini con la Pimpa di Altan, Comix con la nuova mirabolante agenda 2012, Logos della cilena-modenese Lina Vergara Huicamàn con il Pinocchio di Gianluigi Toccafondo e Anniversary Books con "La verità sul Titanic" e "Route 66".

Ma la 24esima edizione del Salone del Libro Torino è anche l'occasione per una serie di iniziative e spettacoli trasversali al "mondo libro".

Venerdì 13 maggio presso i laboratori allestiti all’interno del padiglione dedicato ai ragazzi, gli studenti si sfidano ne "Le Olimpiadi dei Giochi di Parole", divertente gara di anagrammi, onomanzie, acrostici, lipogrammi e altri accidenti diretta da Andrea Delmonte.

Attesissima è la mostra "1861-2011. L’Italia dei Libri", ideata da Rolando Picchioni e curata da Gian Arturo Ferrari: la nostra storia unitaria viene letta attraverso la lente del libro e dei suoi protagonisti. Non mancano poi le tradizionali iniziative del Salone del Libro: Lingua Madre, l’area dedicata al meticciato culturale, e ‘Libro e Cioccolato. Tentazione e meditazione’ che schiera il meglio degli chocolatiers di Torino e Piemonte in un programma di incontri con grandi chef e maîtres à penser del gusto.

Non mancherà l’appuntamento con la rivoluzione e-book e gli eventi ad esso dedicati. Con una novità: il libro digitale diventa a prestito. Dall'ultimo titolo di Jonathan Franzen a quello di Wilbur Smith, sia online che in oltre mille biblioteche sparse sul territorio italiano. Gli editori selezioneranno una serie di titoli da rendere disponibili per il noleggio, secondo una formula molto semplice: noleggio per 2 giorni a 0,99 euro, per 1 settimana a 1,49 euro.

(11 maggio 2011)
Argomenti: Grafico-editoriale