Confindustria Modena
Finanza
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
la nomina

Paolo Cavicchioli presidente di Acri Emilia-Romagna

Prende il posto di Paolo Andrei, eletto a inizio ottobre rettore dell'Università di Parma


Paolo Cavicchioli
, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, è stato nominato presidente dell’Associazione tra le fondazioni di origine bancaria dell’Emilia-Romagna. Prende il posto di Paolo Andrei, eletto recentemente rettore dell'Università di Parma.Cavicchioli, 48 anni, è un ingegnere informatico, socio fondatore di Doxee, azienda che opera nel settore Ict, e attualmente è membro del Consiglio generale di Confindustria Emilia.

Origine e scopo di Acri. Costituita nel 1912, l’Acri è l’organizzazione che rappresenta le Casse di Risparmio Spa e le Fondazioni di origine bancaria. Le Casse di Risparmio, sorte agli inizi dell'Ottocento, erano enti nei quali convivevano due anime: quella dell’esercizio del credito e quella filantropica, entrambe rivolte prevalentemente verso le comunità di riferimento.

Negli anni Novanta sono state oggetto di profondi cambiamenti giuridici che le hanno trasformate in società commerciali private, analogamente alle altre banche. Al contempo la loro attività filantropica è stata ereditata da nuovi soggetti: le Fondazioni, dette bancarie proprio per la loro origine.

Soggetti non profit, privati e dotati di piena autonomia statutaria e gestionale, le Fondazioni di origine bancaria oggi sono 88 (19 solo in Emilia-Romagna). Il loro patrimonio complessivo ammonta nel 2016 a 39,7 miliardi di euro.

(21 ottobre 2017)
Argomenti: Cultura, Enti locali