Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
Ambiente

Doppio successo per Panariagroup

Il gruppo che fa capo alla famiglia Mussini ha ottenuto le certificazioni Ecolabel e Partner Casa Clima

Doppio successo per Panariagroup: i marchi Panaria, Lea, Cotto d’Este, Fiordo, Blustyle hanno ottenuto le certificazioni Ecolabel e Partner Casa Clima.

L'etichetta di EcolabelEcolabel è un sistema di certificazione ambientale di prodotto (riconoscibile dal simbolo stilizzato di un fiore), creato dall'Unione europea e finalizzato a fornire ai consumatori la possibilità di acquistare prodotti ecocompatibili, in grado di contribuire concretamente alla salvaguardia e al miglioramento dell’ambiente circostante.
La definizione dei criteri ecologici avviene attraverso l'analisi del ciclo di vita del prodotto. Di ogni manufatto vengono considerati i principali aspetti ambientali: qualità dell'aria e dell'acqua, protezione dei suoli, riduzione dei rifiuti, risparmio energetico, gestione delle risorse naturali, protezione della fascia di ozono, biodiversità. Nel caso della piastrella si conduce l’analisi dalle materie prime fino alla demolizione del pavimento o del rivestimento.

Casa Clima, ente autonomo che da vent’anni promuove il certificato energetico per gli edifici, attesta che con le piastrelle prodotte da Panariagroup si costruiscono abitazioni a elevato risparmio energetico. La certificazione riguarda sia le nuove costruzioni che gli immobili ristrutturati, e prende in considerazione tre fattori principali: l’efficienza energetica dell'"involucro edilizio", l’utilizzo di energie rinnovabili e la riduzione dell’impatto ambientale attraverso l’uso di materiali naturali. L’efficienza energetica si misura in base al combustibile per il riscaldamento che viene consumato in un anno. Le piastrelle Panariagroup che vengono prodotte con un ciclo produttivo certificato Iso 14001 ed Emas, possono contribuire al raggiungimento di questo traguardo.

«Aver conseguito tali riconoscimenti», ha commentato il presidente di Panariagroup Emilio Mussini, «ci gratifica e ci spinge a intensificare ancor di più gli sforzi sul versante della tutela e dell’integrità dell’ambiente».

Il presidente di Panariagroup Emilio MussiniCon circa 1.800 dipendenti e sei stabilimenti produttivi (tre in Italia, due in Portogallo e uno negli Stati Uniti) Panariagroup si posiziona tra i principali produttori nazionali e internazionali. Il gruppo è attivo attraverso sette marchi di riferimento (Panaria, Lea, Cotto d’Este, Fiordo, Margres, Love Tiles e Florida Tile) tutti situati nella fascia alta e lusso del mercato. La società distribuisce i propri prodotti in più di 100 Paesi attraverso una rete di vendita composta da 500 dipendenti e da 300 agenti di vendita che servono un parco di circa novemila clienti.
Nel 2008 Panariagroup ha registrato un fatturato netto di 328,3 milioni di euro. Quotata al segmento Star di Borsa Italiana dal novembre 2004, il colosso ceramico controlla al 100 per cento Panariagroup Usa (che controlla integralmente le due società a cui fanno capo i marchi Florida Tile e Lea North America) e Gres Panaria Portugal (società di riferimento dei marchi Margres e Love Tiles).

(22 giugno 2009)
Argomenti: Ceramico