Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
il rapporto

Omnia nella "Top 100" dei fornitori di servizi linguistici

Pubblicata da Common Sense Advisory la classifica "The Top 100 Language Service Providers" in cui Omnia figura al 57esimo posto

A conferma di una ormai consolidata leadership tra le più grandi aziende del settore dei servizi linguistici, Omnia è stata collocata al 57esimo posto nella speciale classifica relativa al 2011 stilata dall’autorevole Common Sense Advisory. Il rapporto "The Top 100 Language Service Providers" elenca i principali fornitori di servizi di traduzione, localizzazione e interpretariato sulla base del fatturato realizzato nel corso del 2011.

Entrando nel dettaglio del rapporto, nell’area del Sud Europa Omnia conferma la quarta posizione già raggiunta nel 2010 e, dato ancor più significativo, tra le prime 15 aziende risulta essere una delle due in crescita rispetto ai risultati dell’anno precedente a fronte di una stagnazione generalizzata nell’area geografica di riferimento.

«La notizia ci riempie di soddisfazione», ha commentato Cesare Zanni, Ceo di Omnia. «Negli ultimi anni abbiamo avuto livelli di crescita eccellenti, in controtendenza con la crisi economica mondiale, e ciò è dovuto soprattutto alla dedizione da problem solver con cui ci siamo applicati per trovare sempre la massima soddisfazione dei nostri clienti. Le nostre soluzioni, protese a garantire servizi di qualità, hanno interessato tutte le aree aziendali, dalla ricerca e sviluppo alla produzione fino all’area commerciale».

Omnia nasce nel 1983 a Sassuolo. Altre sedi sono dislocate a Torino, Domodossola, Milton Keynes, Francoforte e Parigi. La società si avvale di uno staff interno di circa 40 persone e di un network di 5.000 traduttori madrelingua specializzati per specifici settori. Socio fondatore di Unilingue (Unione Italiana dei Centri di Traduzione e Interpretariato) e patrocinatore della nascita di Euatc (European Union of Associations of Translation Companies), Omnia può vantare numerose partnership tecnologiche con Broadvision (portali e QuickSilver), Quark (soluzioni di dynamic publishing via web), Sdl (Trados e TeamWorks), Across Systems (soluzioni Across e Congree) e Smart Communications (MaxIt e soluzioni di linguaggi controllati).

(19 giugno 2012)
Argomenti: Terziario