Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
consulenza internazionale

Octagona investe sul Brasile

Nasce Ace Brasil, nuova società di consulenza brasiliana costituita dall'azienda carpigiana e da Ic Solutions

Octagona e Ic Solutions, aziende operanti nella consulenza al servizio dell’internazionalizzazione delle imprese, inaugurano a Belo Horizonte (in Brasile) la nuova società Ace Brasil.

Il presidio territoriale di Ace Brasil avverrà nelle città di Belo Horizonte, San Paolo e Curitiba, ovvero in tre aree quali Minas Gerais, Stato di San Paolo e Paranà, in cui si sta verificando una rapida crescita economica.

La nuova società sarà diretta da Raffaele Peano, già amministratore delegato di Fiat Services Brasile, con più di 20 anni di esperienza in Sud America, Presidente di Solutions Ltda e membro del direttorio della Camera di Commercio Italiana nello Stato del Minas Gerais.

«Si tratta di un treno che non andava perso», dichiara Peano, «le difficoltà attuali dei mercati internazionali impongono nuove scelte e nuove strategie per le aziende, e il Brasile, caratterizzato da una sostenuta crescita economica, un nuovo modello di sviluppo e da una vicinanza culturale che rende particolarmente sensibili i consumatori brasiliani nei confronti dei nostri prodotti, ha un ruolo sempre più attivo nel contesto globale».

«L’approdo in Brasile», sottolinea Alessandro Fichera, amministratore unico di Octagona, «non può che renderci orgogliosi. Internazionalizzarsi oggi rappresenta un must per le aziende, sempre più obbligate a valicare i confini nazionali per sopravvivere alla crisi».

«Questo progetto presenta una doppia valenza», conclude Luisella Lovecchio, ad di Ic Solutions. «Rende infatti disponibile un riferimento diretto su un mercato imprescindibile per l’Azienda italiana, ma rappresenta anche un’applicazione pratica del concetto di network, dove ciascuno apporta le proprie capacità e competenze a un determinato progetto: aggregarsi è l’unico modo con il quale la Pmi italiana potrà affrontare in maniera vincente i mercati internazionali di oggi e di domani».

(26 luglio 2012)