Confindustria Modena
Attualità
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
confindustria modena

Nuova Didactica, i buoni frutti della formazione

Positivo per la scuola di management di Confindustria Modena il bilancio 2010 approvato questa mattina dall’assemblea dei soci. Due milioni di fatturato, 4.500 persone coinvolte e 11.943 ore di corsi

L’assemblea dei soci di Nuova Didactica, la scuola di management di Confindustria Modena, si è riunita questa mattina per approvare il bilancio 2010. I numeri sono positivi e in crescita: 2 milioni di euro di fatturato (+30 per cento sul 2009), 4.200 persone formate (4.085 nel 2009) e 14.522 ore di corsi erogate (10.109 nel 2009).

L'attività formativa di Nuova Didactica si divide in due sezioni: da una parte la formazione "finanziata", che gode di supporti economici provenienti da enti pubblici e fondi interprofessionali; dall'altra la formazione "a mercato", dove chi partecipa paga direttamente la propria quota d'iscrizione.

Nella formazione finanziata, Nuova Didactica ha conseguito i risultati migliori: 3.000 persone coinvolte e 12.816 ore erogate. Tra gli enti finanziatori, quello ad aver coperto con i propri fondi il maggior numero di ore è Fondimpresa (5.899 ore). Seguono Provincia di Modena e Regione Emilia-Romagna con 6.917 ore (di cui 5.713 coperte dai finanziamenti destinati a persone interessate dagli ammortizzatori sociali in deroga).

Le attività a mercato di Nuova Didactica hanno interessato oltre 200 aziende del territorio e coinvolto 1.200 persone per 1.706 ore di formazione.

Entrando nel merito delle attività proposte dalla scuola di Corso Cavour emerge che le aree tematiche più seguite sono state “Crescita e sviluppo organizzativo aziendale”, “Competenze manageriali trasversali”, “Lingua e informatica”, “Sicurezza, qualità e ambiente” e “Materie tecniche”.

«Anche il primo trimestre del 2011 si è chiuso bene e i dati registrati sono incoraggianti», afferma la direttrice di Nuova Didactica Emanuela Pezzi. «Le prospettive per l’intero anno sono di ulteriore crescita, soprattutto grazie all’utilizzo del Conto formazione aziendale di Fondimpresa».

«Quest’anno la scuola sta lavorando per la creazione di una nuova area di attività. Si tratta di "LanguageWorks. Where language works for you and for your company". In questo modo vogliamo attrezzarci per offrire alle imprese un servizio linguistico di alto profilo, concentrandoci soprattutto sulle conoscenze linguistiche che riguardano il business. Ci rivolgiamo infatti alle persone che lavorano in azienda e che vogliono migliorare l’utilizzo di una lingua straniera per valorizzare il proprio ruolo professionale».

(23 maggio 2011)
Argomenti: Formazione