Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
energia

Modena Terminal sceglie il fotovoltaico

L'azienda di Campogalliano che opera nel settore logistico ha realizzato uno dei più efficienti impianti a livello nazionale per la produzione energetica

Modena Terminal, operatore logistico appartenente al Gruppo Banca Popolare dell’Emilia-Romagna, sul tetto dei propri magazzini ubicati nel centro del polo doganale di Campogalliano, ha installato un impianto fotovoltaico costituito da 1.876 pannelli distribuiti su una superficie di circa 2.400 metri quadrati.

L'impianto fotovoltaico installato sul tetto dei magazzini di Modena TerminalLa potenza equivalente dell’impianto, 368 chilowatt, costituisce il valore più alto della provincia. Considerando invece l’efficienza energetica, l’installazione di Modena Terminal si colloca al primo posto a livello nazionale, con una produzione annua stimata di 431.000 chilowattora che andrà a coprire il 30 per cento del fabbisogno di energia della società.
Il minor utilizzo di combustibili fossili, ogni anno, si tradurrà in 280 tonnellate in meno di anidride carbonica immesse in atmosfera.
Con l’installazione dell’impianto fotovoltaico, anche l’ultima copertura in eternit presente nell’area di Modena Terminal (già bonificata e messa a norma) è stata rimossa: un ulteriore beneficio per l’ambiente.

Realizzato in circa tre mesi, l’impianto ha richiesto un investimento di 1,8 milioni. L’energia elettrica prodotta sarà compensata dal Gestore Servizi Elettrici (Gse), attraverso il cosiddetto Conto energia che agevolerà la diminuzione dei consumi da rete elettrica di Modena Terminal, particolarmente importante in ragione della presenza di due grandi magazzini refrigerati, destinati allo stoccaggio di alimenti surgelati e congelati. In vent'anni gli introiti da Gse e i risparmi generati, oltre ad ammortizzare completamente l’investimento iniziale, forniranno ricavi aggiuntivi per 1,5 milioni.

Per la realizzazione dell’impianto Modena Terminal si è avvalsa della collaborazione di Bvw Energy (attività di consulenza e supervisione), Maniero Elettronica (fornitura e installazione pannelli fotovoltaici) e Aa Coperture (smaltimento eternit).

Modena Terminal, in attività dal 1983, provvede alla custodia e alla movimentazione di merci nazionali ed estere, applicando le metodologie operative più moderne e razionali. Oltre alle attività classiche dell’operatore logistico, offre anche importanti servizi collaterali tra cui operazioni bancarie e finanziamenti sulle merci in deposito.

Il Conto energia
Il Conto energia arriva in Italia nel 2001, con la direttiva Ue sulle fonti rinnovabili; nel 2007 un decreto del ministero dello Sviluppo economico ne fissa i criteri definitivi. Il privato, semplificando, può richiedere al Gse il riconoscimento, per vent'anni, della tariffa incentivante relativa alla tipologia di impianto che ha realizzato. Non si tratta di un finanziamento in conto capitale a fondo perduto necessario per la costruzione degli impianti, ma di un meccanismo di incentivi che remunera l'elettricità prodotta.

(27 luglio 2009)