Confindustria Modena
Economia
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
statistica

Inflazione ottobre al +3 per cento

Più 0,6 per cento su settembre. Crescono riscaldamento, tabacchi e bar, cala l'oreficeria

In ottobre sale a +3 per cento il tasso tendenziale annuo di inflazione rilevato a Modena. Il dato mensile, rispetto a settembre 2011, presenta una crescita dello 0,6 per cento. L'aumento più sensibile è alla divisione "Bevande alcoliche e tabacchi" (+3,4 per cento), soprattutto per gli aumenti dei prezzi delle sigarette. In forte crescita anche la divisione "Istruzione" (+ 2,1  per cento), dove salgono, in particolare, i costi dei corsi d'istruzione e l'Università.

La divisione "Abitazione, acqua, elettricità e combustibili" segna un +1,6 per cento per l'aumento delle tariffe del gas, del gasolio per riscaldamento, dei combustibili solidi, delle spese condominiali e dei prodotti e servizi per la riparazione e la manutenzione della casa.

Più 1,2 per cento è la crescita della divisione "Abbigliamento e calzature" nella quale aumentano i prezzi degli indumenti e dei vari capi, mentre calano quelli delle scarpe. Anche la divisione "Servizi ricettivi e di ristorazione è in salita (+1,1 per cento) per effetto degli aumenti di ristoranti, mense, bar e servizi di alloggio. In aumento (+0,4 per cento) anche gli alimentari: carni, latte e formaggi, oli e grassi, ortaggi, zucchero, confetture e cioccolato, caffè, tè e cacao.

Tra le 12 divisioni prese in esame, solo due presentano diminuzioni. "Altri beni e servizi" (-0,2 per cento) registra la flessione di oreficeria e assicurazioni sui mezzi di trasporto, mentre crescono i servizi legali e contabili interessati dal recente aumento dell'Iva. In calo anche "Ricreazione, spettacolo e cultura" (-0,1 per cento), dove diminuiscono gli apparecchi fotografici e audiovisivi e i relativi costi di riparazione, gli strumenti musicali, giochi e giocattoli e giornali e periodici; aumentano invece articoli sportivi e prodotti e servizi per animali domestici.

(03 novembre 2011)
Argomenti: Enti locali