Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
al pitti di firenze

Messori lancia la "capsule collection"

L'azienda di Fiorano alla kermesse fiorentina si prepara a lanciare una nuova tendenza: una "capsule collection" di camicie in seta stampata

Camicia degradè, un esempio della "capsule collection" di MessoriAl Pitti si sa, l'importante è stupire. E per l'ottantunesima edizione della più grande fiera dell'abbigliamento da uomo, in programma a Firenze dal 10 al 13 gennaio, anche Messori sta affinando le sue armi di conquista. L'azienda di Fiorano, produttrice di un total look maschile fatto di camicie, giacche, pantaloni e tanti accessori, sta aspettando la kermesse fiorentina per lanciare una "capsule collection" di camicie in seta stampata.

Per Messori è un po' come tornare alle origini, a metà anni Settanta, quando l'azienda si impose come camiceria di lusso. «All’interno della collezione autunno-inverno 2012 lanceremo una "capsule collection" che si ispira alla tradizione del nostro brand», sottolinea il direttore creativo Gianmarco Messori. «Dieci camicie con altrettanti disegni esclusivi declinati in tre nuance, per creare un sofisticato stile "dolcevita"».

«Si tratta di pregiati tessuti in seta con effetti spinati e piccoli disegni cravatta che si possono indossare sotto pullover, cardigan e gilet di maglia», continua Gianmarco Messori. «L'effetto finale è una cromia particolarissima, con righe che sfumano, con quadri che si sovrappongono, con fasce di colore a contrasto. Tutto concorre a creare un look ricercato e unico».

«La camicia di seta», conclude da fine connoisseur Messori, «esprime un concetto di lusso, mantiene il calore del corpo e con la sua leggerezza libera i movimenti. Ogni anno Pitti è per gli addetti ai lavori un banco di prova, ma soprattutto un momento di irrefrenabile libertà estetica, una parentesi libera da condizionamenti e convenzioni. In azienda, in questo momento, ci stiamo godendo la lunga vigilia di preparazione alla kermesse».

(05 gennaio 2012)