Confindustria Modena
Società
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
il personaggio

Matteo Marzotto conquista i giovani imprenditori

L'ex numero uno della Valentino si è raccontato ai giovani imprenditori dell'associazione di via Bellinzona. E sul tema del passaggio generazionale nessuno sconto

«Negli ultimi tempi ho smesso di costruire per gli altri un'immagine stereotipata di me stesso. Preferisco raccontarmi per quello che sono, senza maschere». Così ha cominciato il suo discorso di fronte alla platea del Gruppo Giovani di Confindustria Modena Matteo Marzotto.

L'ex numero uno della Valentino, ospite dei giovani imprenditori per parlare del passaggio generazionale in azienda, ha impostato la conversazione su un piano di assoluta schiettezza.

«Ai vertici dell'impresa», ha ricordato Marzotto, «sempre più spesso finiscono figli e parenti senza che questi abbiano manifestato la volontà di essere lì o, peggio ancora, le capacità giuste per meritarsi quel ruolo. Bisognerebbe avere la forza e il coraggio di sovvertirlo questo sistema». Guarda la gallery

(02 novembre 2010)
Argomenti: Confindustria