Confindustria Modena
Lavoro
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
lavoro

Marazzi, calano del 30 per cento gli infortuni

Il risultato emerge dal raffronto tra i primi nove mesi del 2010 e i primi nove mesi del 2009. Le giornate lavorative perse per infortunio sono invece calate del 46 per cento

Una diminuzione del 30 per cento degli infortuni e del 46 per cento delle giornate lavorative perse per infortunio: sono questi i risultati positivi di Marazzi che emergono dal raffronto tra i primi nove mesi del 2010 e i primi nove mesi del 2009.

Il tema della sicurezza è stato al centro dell'incontro annuale del Comitato aziendale europeo (Cae) dell'azienda che ha visto protagonisti le organizzazioni sindacali aziendali di Italia e Spagna e la direzione Marazzi.

Con l'obiettivo di lavorare sulla psicologia della sicurezza quale leva per diminuire il fenomeno degli infortuni negli ambienti di lavoro e migliorare l'utilizzo delle macchine, degli impianti e dei dispositivi di protezione individuale, i corsi di formazione sul tema della sicurezza nei luoghi di lavoro programmati da Marazzi Group negli stabilimenti italiani hanno coinvolto quest'anno oltre 250 lavoratori a più livelli per un monte ore complessivo di oltre 2.200 ore.

Le iniziative formative nell'ambito della sicurezza si inseriscono nell'esteso piano di formazione e sviluppo che il Gruppo Marazzi ha avviato dallo scorso hanno e che, a oggi, ha coinvolto oltre 1.100 lavoratori.

(22 novembre 2010)
Argomenti: Ceramico, Formazione