Confindustria Modena
Attualità
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
il progetto

Università in azienda con Modena Innova

L'iniziativa messa in piedi da Comune di Modena, Democenter e Ateneo punta a rendere meno sporadico il contatto tra ricerca accademica e imprese

Dare alle imprese gli strumenti per rilanciare la propria attività: è con questa filosofia che nasce il progetto Modena Innova. Un team di esperti, composto da docenti, ricercatori universitari e manager, sarà a disposizione delle imprese che hanno sede nel comune di Modena per ricercare soluzioni che possano favorire la competitività aziendale sul mercato. Il progetto, per il quale il Comune di Modena ha stanziato 200 mila euro, è coordinato dall'assessorato alle Politiche economiche e realizzato in collaborazione con Democenter e l’Università di Modena e Reggio Emilia. I destinatari sono le imprese da cinque a cento dipendenti nei settori manifatturiero, servizi alla produzione, energia e costruzioni. Agli imprenditori, gli esperti del team offriranno consulenze gratuite in materia di innovazione tecnologica e organizzativa e finanza d'impresa.

Graziano Pini«Modena Innova è un'occasione per fare sistema fra pubblico e privato», commenta l'assessore alle Politiche economiche Graziano Pini. «L'iniziativa sarà aperta al contributo di Camera di Commercio, banche, Provincia e liberi professionisti».

Le imprese che aderiranno dovranno contattare l'ufficio di Modena Innova presso la sede di Democenter segnalando, in modo chiaro e sintetico, l'area di interesse e la problematica per la quale richiedono la consulenza. Dopo una prima valutazione ci sarà il cosiddetto audit, un primo incontro con l'azienda per individuare il problema, le idee per risolverlo, la fattibilità e le competenze necessarie. A seguito dell'audit si terranno un secondo ed eventualmente un terzo incontro, per arrivare a definire con l'impresa un progetto di intervento concreto e strutturato.

Enzo Madrigali«Sono due gli aspetti rilevanti di questo progetto da mettere in luce», sottolinea il direttore di Democenter Enzo Madrigali. «Da un lato si tenta di offrire risposte qualificate e il più possibile concrete ai problemi delle aziende della nostra città. Dall'altro si porta all'interno delle imprese l'università, con l'auspicio che la collaborazione sfoci in un rapporto solido e duraturo». «Dal 26 ottobre, data di apertura di Modena Innova» aggiunge Madrigali, «abbiamo ricevuto già 24 adesioni».

L’iniziativa prevede la realizzazione di 100 consulenze specialistiche gratuite da effettuarsi tra il 26 ottobre 2009 e il 26 febbraio 2010. I principali partner del progetto sono l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, che fornirà consulenze specialistiche e tecnologiche, e Democenter che sarà responsabile degli audit tecnologici alle imprese e del coordinamento del progetto. Per informazioni chiamare il numero 0592058154 o scrivere a modenainnova@democentersipe.it.

(02 novembre 2009)
Argomenti: Enti locali