Confindustria Modena
Attualità
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
Confindustria Modena

Luigi Abete ospite della giunta

Giovedì 9 luglio il presidente di Bnl e neopresidente di Assonime ha partecipato alla giunta dell'associazione di via Bellinzona. In serata è stato protagonista di un’iniziativa organizzata dal Gruppo Giovani

Pietro Ferrari e Luigi AbeteGiovedì 9 luglio, nel pomeriggio, si è riunita la giunta di Confindustria Modena, il parlamentino delle aziende associate, che ha avuto un ospite d’eccezione, l'imprenditore Luigi Abete.

Abete, già presidente nazionale degli industriali, attualmente presidente di Bnl è stato recentemente eletto presidente dell’Associazione fra le Società Italiane per Azioni (Assonime), che rappresenta il mondo delle società di capitali nelle sue diverse articolazioni (industriale, finanziaria, assicurativa, dei servizi).

Abete è venuto a Modena per dialogare con i colleghi imprenditori sull'attuale grave situazione economica e sulle previsioni che si stanno facendo per i prossimi mesi.

Al termine dell’incontro di via Bellinzona, Luigi Abete è stato invitato a portare la sua testimonianza di ex presidente del Comitato nazionale Giovani Imprenditori di Confindustria (dal 1978 al 1982) a un’iniziativa promossa dal Gruppo Giovani di Confindustria Modena e dal Comitato Giovani Imprenditori dell’Industria dell’Emilia-Romagna: insieme a Federica Guidi, direttore generale della Ducati Energia e attuale presidente nazionale dei Giovani Imprenditori è stato intervistato dal giornalista Sebastiano Barisoni.

Il curriculum vitae

Nato a Roma il 17 febbraio 1947, laureato in Giurisprudenza, Luigi Abete è uno degli imprenditori di maggior spicco nel panorama industriale italiano. Dal 1983 al 1986 ha ricoperto l’incarico di presidente della Federazione Industriali del Lazio e dal 1992 al 1996 è stato presidente di Confindustria. Dal 1998 è presidente di Bnl. Dal 2004 al 2008 è stato presidente dell’Unione degli Industriali e delle imprese di Roma (Uir).

Oggi, Luigi Abete è presidente dell’Azienda Beneventana Tipografica Editoriale, l’impresa di famiglia operante nel settore grafico, fondata dal padre Antonio nel 1946, ed è componente di diritto a vita della giunta di Confindustria.

(09 luglio 2009)
Argomenti: Confindustria