Confindustria Modena
Società
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
l'inaugurazione

Lowell scandisce il tempo al Museo

All'azienda modenese di orologi è stato affidato il conto alla rovescia per l'apertura (sabato 10 marzo) della struttura museale che racconta la leggenda del Drake

È stato realizzato da Lowell l'orologio digitale installato in Piazzetta delle Ova per scandire il count down all'apertura del Museo Casa Ferrari. L'avvio del conto alla rovescia è stato dato il 18 febbraio, compleanno del Drake, con una breve cerimonia da Piero Ferrari, figlio di Enzo, dal presidente della Fondazione Museo Casa Ferrari Mauro Tedeschini e dal sindaco di Modena Giorgio Pighi, che hanno ringraziato Liliana Caselli per aver unito il marchio modenese di Lowell a questo evento storico per la città.

L'installazione di Lowell si inserisce nell'onda gialla che ha invaso la città di striscioni e bandiere in attesa del 10 marzo, data ufficiale di apertura del museo.

Gli appuntamenti di sabato 10 marzo
Sabato 10 marzo si svolgerà la prima edizione de "La notte dei motori, il rosso del Motorsport incontra il giallo del Museo Casa Enzo Ferrari". È un'iniziativa, nell’ambito del programma di "Modena terra di motori", che farà incontrare coloro che hanno una Ferrari, una Maserati, un'Alfa Romeo, una Lancia, una Ducati o un'auto storica rossa, con gli appassionati, i curiosi e le famiglie. Dalle 18 alle 24 sono previste numerose iniziative, tra le quali intrattenimenti e animazioni per bambini, esposizioni di auto storiche e di moto. I portici e alcune piazzette del centro saranno animate in collaborazione con il Ferrara Buskers Festival e si potrà assistere a esibizioni di musica e cabaret. Diversi ristoranti proporranno menu a tema e una spaghettata di mezzanotte al pomodoro rosso, grazie alla collaborazione con l'associazione Modena a Tavola.

Saranno presenti, con le loro migliori vetture e moto, alcuni tra i più famosi club del territorio: Scuderia Modena Historica, Club Motori di Modena, Historic Motorclub di Soliera, Registro nazionale Fiat 124 Sport Spider, Motoclub 2000, Scuderia Ferrari Club Modena, Scuderia Ferrari Club Modena "Enzo Ferrari”.

Tra gli altri appuntamenti, la simulazione della partenza di un Gran Premio: in via Emilia in collaborazione con il Circolo della Biella, dodici auto che rappresentano la storia dell'automobilismo sportivo si faranno ammirare in una partenza da Gp per dirigersi al Museo Casa Enzo Ferrari, precedute da due Maserati da competizione.

Alle 23.30, grazie all’accordo con l’Autodromo di Marzaglia, le auto e le moto che hanno partecipato ai diversi raduni percorreranno a Marzaglia alcuni giri sulla pista illuminata per l’occasione. Al termine si festeggerà con un brindisi analcolico. In programma anche una gara podistica organizzata dalla Lega atletica leggera Uisp e modenacorre.it.

Per il museo anche mostre, film, maratona e Giro d'Italia
Dal 2 marzo al Museo della Figurina di corso Canalgrande 103 è aperta la mostra "Vengo a prenderti stasera, come l'automobile ha cambiato le nostre vite in un secolo di grafica". Ci saranno spezzoni di film dedicati alle automobili di celluloide, da "Herbie il Maggiolino tutto matto" a "Christine la macchina infernale". Ma soprattutto ci saranno 400 figurine d'epoca selezionate dalla collezione del Museo per illustrare, con ironia d'altri tempi, il mito delle quattro ruote nelle sue molteplici sfaccettature.

Per gli appassionati di cinema la sala Truffaut propone dal 20 marzo al 23 maggio, di giovedì e venerdì, la rassegna "Vrooom! Auto da corsa e corse in auto", accompagnata dalla mostra di dipinti di Andrea Semprebon, "Race cars – passione a quattro ruote". Sullo schermo, documentari dedicati a Enzo Ferrari e alla storia della Maserati, grandi classici come "Duel" di Spielberg e "Crash" di Cronemberg, Steve Mc Queen nei panni di un pilota alla "24 ore di Le Mans", Charlie Chaplin alle prese con una macchinina di cartone in un cortometraggio del 1914.

Anche lo sport renderà omaggio al Drake e al suo museo modenese: giovedì 10 maggio la quinta tappa del Giro d'Italia, Modena-Fano, partirà proprio dal Museo Casa Enzo Ferrari. Domenica 14 ottobre dal museo passeranno invece gli atleti della Maratona d'Italia.

(05 marzo 2012)
Argomenti: Cultura