Confindustria Modena
Attualità
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
finale

Le favole arrivano in tendopoli

Il Gruppo giovani imprenditori di Belluno dona 400 volumi alle zone terremotate

Una favola per continuare a sognare e riuscire a dimenticare il dramma del sisma: è con questo obiettivo che il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Belluno Dolomiti ha deciso di donare 400 copie del libro di favole "Occhiali da campione" ai bambini delle zone colpite dal sisma.

«È un piccolo gesto», ha dichiarato Jury De Col, presidente del Gruppo Giovani di Belluno, che nei giorni scorsi è venuto a Finale Emilia con una delegazione di imprenditori. «A loro sono destinati i libri realizzati dai loro coetanei bellunesi, affinché possano trascorrere del tempo in compagnia di una lettura piacevole e allo stesso tempo formativa».

Il libro nasce dalla collaborazione tra il Gruppo Giovani e la Sezione industrie produttrici di articoli per l'occhialeria (Sipao). Assieme hanno indetto un concorso che ha visto i bambini delle scuole primarie della provincia veneta inventare una fiaba sul tema degli occhiali e sul loro utilizzo. La favola vincitrice è stata poi illustrata da una studentessa di un liceo artistico di Belluno e pubblicata in un libro per l’infanzia.

Il progetto ha avuto l’obiettivo di far riflettere i bambini e i ragazzi sull'importanza che le attività produttive, nel caso specifico le occhialerie, hanno avuto e hanno per il territorio veneto e allo stesso tempo sollecitare la creatività e l'intraprendenza di coloro che rappresentano il futuro per questo territorio.

(12 settembre 2012)