Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
l'acquisizione

L'aceto balsamico di Modena alla corte di Sua Maestà

La modenese Acetum entra nell’orbita della multinazionale britannica Abf. I due soci fondatori, Cesare Mazzetti e Marco Bombarda, rimarranno in azienda come presidente e direttore business


Associated British Foods (Abf)
annuncia l'accordo per l'acquisizione di Acetum spa, principale produttore italiano di Aceto Balsamico di Modena Igp (Indicazione Geografica Protetta).

Cesare Mazzetti rimarrà presidente, Marco Bombarda direttore del business. I marchi di Acetum includono Mazzetti, marchio leader in Germania e Australia, Acetum e Fini. Acetum produce anche glasse balsamiche, aceto di vino e di mela e ha realizzato nel 2016 vendite per 103 milioni in oltre 60 paesi. Prima dell'acquisizione da parte di Abf l'azienda era controllata dal fondo Clessidra di proprietà della famiglia Pesenti con una quota di partecipazione pari all’80% (il restante 20% nelle mani di Mazzetti e Bombarda)

Il completamento dell'operazione è al vaglio degli Antitrust in Germania e in Austria. George Weston, ad Abf, ha detto: «È un'occasione meravigliosa per diventare i custodi di un prodotto italiano con così grande reputazione, abbiamo piani di crescita ambiziosi in tutto il mondo».

Cesare Mazzetti ha aggiunto: «L'operazione conferma che le aziende dotate di Igp esercitano grande attrattività sui gruppi internazionali. Abf ha una grande reputazione per la capacità di sviluppare imprese familiari».

Associated British Food in Italia è già presente con alcuni marchi, il più importante è Twinings (il brand che sugli scaffali della grande distribuzione va con diverse tipi di tè). Nel primo semestre di quest'anno, come fa notare in un articolo Rosaria Amato su Repubblica.it, sulla base di dati Kpmg, ci sono state già 132 acquisizioni di aziende italiane dall'estero per un controvalore di 9,7 miliardi di euro. Mentre la "spesa" italiana all'estero vale un terzo, con solo 75 acquisizioni.

La produzione dell'aceto rimarrà obbligatoriamente in Italia, dal momento che l'aceto balsamico di Modena è un prodotto che ha ottenuto dall'Unione europea l'Igp (l'Indicazione geografica protetta). La proprietà invece passa agli inglesi.

(12 settembre 2017)
Argomenti: Agroalimentare