Confindustria Modena
Società
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
libri e motori

"La Scuderia", il romanzo d'esordio di Luca Dal Monte

Il responsabile comunicazione della Maserati costruisce una spy story ambientata nel mondo delle competizioni automobilistiche degli anni Trenta, dove la Ferrari si ritrova nel mirino delle spie del Terzo Reich

La Scuderia, il romanzo d'esordio di Luca Dal MonteAmore, amicizia, omicidi, intrighi internazionali, politica, la tensione che porterà alla Seconda guerra mondiale. E come filo conduttore le corse automobilistiche degli anni Trenta. Luca Dal Monte, responsabile Comunicazione della Maserati, racchiude tutto questo nel suo primo romanzo, "La Scuderia" (Baldini Castoldi Dalai editore, 2009).

A far da cornice alla storia la nostra amata "terra dei motori", con le leggende di "Nivola", ma anche di Varzi, Caracciola, Stuck e tanti altri spericolati eroi del volante. Miti sportivi intorno ai quali si dipana un complotto internazionale ordito nella Berlino nazista, allo scopo di spingere Mussolini nelle braccia del Führer, approfittando della popolarità delle gare motoristiche.

Nel libro appare fugacemente anche Hitler, insieme ad altri grandi personaggi che hanno fatto la storia, tra cui Churcill e, naturalmente, Enzo Ferrari. La Scuderia che dà il nome al libro è infatti quella che il Drake fondò a Modena, portando alla vittoria le sue Alfa Romeo in innumerevoli gare prima di trasferirsi a Maranello e diventare costruttore in proprio.

I dettagli delle gare e del periodo storico, con la sfida tra le Alfa gestite da Enzo Ferrari e le tedesche Auto Union e Mercedes, sono molto ben documentati e vengono romanzati con grazia e passione. 

Tutta la vicenda gira intorno a un giovane collaboratore del Drake (che ricorda una figura esistita davvero, molti anni dopo) che diventa protagonista per senso del dovere e per amore, finendo in una vicenda forse più grande di lui.

Sarà una corsa drammatica, la Coppa Ciano disputata a Livorno nel 1936, a decidere i destini di tutti, mortificando qualcuno ed esaltando altri, a cominciare da Tazio Nuvolari che, come Ferrari, si ricava il suo spazio aleggia su tutto il libro.

Il profilo dell'autore
Luca Dal Monte è nato a Cremona nel 1963. Giornalista, è stato capo delle Relazioni esterne della Ferrari negli Stati Uniti ed è ora responsabile centrale della Comunicazione per la Maserati. Per BCDe ha pubblicato "La rossa e le altre" (2000), "Una leggenda che continua" (2003, entrambi con Umberto Zapelloni) e "Il tedesco volante e la leggenda Ferrari" (2004). "La Scuderia" è il suo primo romanzo.

(16 agosto 2010)
Argomenti: Cultura