Confindustria Modena
Economia
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
Economia

Inflazione Modena, a luglio +2,7

Più 0,1 per cento su giugno. Calano frutta e ortaggi, crescono gas e spese condominiali

Ha registrato un + 2,7 per cento il tasso tendenziale annuo di inflazione rilevato a Modena per il mese di luglio: da nove mesi (ottobre 2011) non era sceso sotto il 3 per cento.

Il calo più significativo (-1 per cento) si registra nella divisione "Prodotti alimentari e bevande analcoliche", mentre  la divisione "Comunicazioni" ha segnato un -0,6 per cento.

Terza e ultima divisione in calo è stata quella dei "Servizi sanitari e spese per la salute" (-0,3 per cento), dove sono in flessione i prodotti farmaceutici e i servizi paramedici, mentre aumentano altri prodotti medicali.

L’aumento più corposo è stato invece relativo alla divisione "Abitazione, acqua, elettricità e combustibili" (+0,8 per cento), dove sono cresciute le tariffe del gas di rete per uso domestico, l’energia elettrica (in questo caso la rilevazione è nazionale), i combustibili solidi e le spese condominiali.

Sono aumentati le divisioni "Ricreazione, spettacolo e cultura" (+0,6 per cento) e "Servizi ricettivi e di ristorazione"; cresce  anche la divisione "Altri beni e servizi" (+0,3 per cento) nella quale si segnala l'aumento degli articoli e prodotti per la cura della persona, delle assicurazioni sui mezzi di trasporto e di altri servizi finanziari.

Infine, nonostante si siano registrati in flessione i prezzi dei carburanti e del trasporto passeggeri su rotaia, la divisione "Trasporti" risulta in crescita del +0,2 per cento a causa degli aumenti dei trasporti aerei e marittimi.

(18 agosto 2012)
Argomenti: Enti locali