Confindustria Modena
Estero
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
estero

In India e Turchia grazie a Octagona

Sag Group, azienda leader nel settore automotive, consolida il proprio processo di internazionalizzazione grazie al supporto della società di consuelenza modenese

Sag Group, gruppo composto da Sag Tubi (Reggio Emilia), Sag Tubi Tredozio (Forlì Cesena) e Sagom Tubi (Ferrara), in un'ottica di espansione internazionale, sbarca sul mercato indiano e turco. L’azienda, con oltre quarant’anni di esperienza e un fatturato consolidato di circa 50 milioni di euro, opera nel settore automotive con processi di sagomatura e lavorazione di tubi e componenti per automobili, trattori, macchine agricole e macchine movimento terra.

Tra i clienti di Sag Group figurano importanti multinazionali tra i quali Fiat, Ferrari, Maserati, General Motor, Toyota, Same Deutz, Carraro. Per il proprio sviluppo sui mercati esteri, Sag Group si è avvalsa di Octagona, società di consulenza all’internazionalizzazione, che può contare su propri uffici a New Delhi, Ho Chi Minh City, Hanoi e New York ed una presenza indiretta anche in altre aree a forte sviluppo quali Turchia, Brasile e Nord Africa.

Per quanto riguarda il mercato indiano Sag Group ha ritenuto opportuno attivare la propria presenza attraverso la costituzione di una joint venture paritetica con Hy-Tech Engineers, azienda indiana produttrice di raccorderia, molto attiva sul mercato locale. La sede della nuova società, chiamata Sag Hy-Tech Tubes, sarà Pune e lo stabilimento produttivo avrà una copertura di almeno mille metri quadrati. La strategia della joint venture prevede la lavorazione di componenti idraulici per il mercato locale, inizialmente nei settori agricolo e movimento terra.

Diversa invece la strategia per quanto riguarda il mercato turco: l’ingresso nel mercato del Paese prevede la costituzione di una società di diritto locale a Istanbul: Sag Hidrolik Ticaret Sanayi Limited Şirketi. Sag Group è già presente in Turchia e ha al suo attivo diversi clienti, tra cui la Turk Traktor. Lo stabilimento produttivo, in prossimità del principale aeroporto della capitale, in questo caso sarà di oltre duemila metri quadrati.

Il ruolo di Octagona, che dal 2005 assiste Sag Group nel suo processo di espansione commerciale all’estero, si è rivelato fondamentale. «Per le pmi italiane», afferma l'amministratore delegato di Octagona Alessandro Fichera, «il percorso di sviluppo in questi mercati è complesso. Abbiamo lavorato insieme a Sag Group integrandoci nel team di direzione. Questo ha permesso risultati concreti in linea con la strategia e dimensioni del gruppo. Di fronte ad un mercato trainato dai nuovi attori globali, le aziende italiane per non perdere il passo devono riformulare il loro concetto di made in Italy: costituire società di diritto locale oppure trovare un partner locale con cui condividere un percorso societario, e non solo basarsi sulla mera esportazione».

(28 giugno 2011)