Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
l'evento

In Accademia il meeting di Poste

Ospite d'onore il direttore di Confindustria Modena Giovanni Messori che ha posto l'accento sull'importanza del servizio postale per il tessuto economico modenese

Il direttore di Confindustria Modena Giovanni Messori con Patrizia ZagnoliL'aula magna dell'Accademia Militare ha fatto da cornice al meeting della filiale di Modena di Poste Italiane. Ha aperto i lavori la direttrice provinciale, Patrizia Zagnoli, che ha dato il benvenuto agli oltre trecento convenuti.

Ospite d'onore il direttore di Confindustria Modena, Giovanni Messori, che ha posto l'accento sull'importanza di Poste Italiane nel tessuto economico modenese. L'appuntamento è servito ad approfondire la realtà del territorio, soprattutto riguardo agli aspetti più operativi, all'importanza e alla complessità di una comunicazione adeguata ed efficace con i clienti e all'interno dell'azienda.

«Nella provincia di Modena la rete di Poste Italiane», ha spiegato la direttrice Zagnoli, «si avvale di 147 uffici postali (di cui 2 completamente dedicati alle esigenze di imprese e professionisti) e 48 Atm Postamat. Questo vuol dire che l'azienda è presente sia nei grandi come nei piccoli centri, dove rappresenta un importante presidio per il territorio».

Durante la riunione, sono state analizzate tematiche relative all'attività quotidiana ed è stata definita l'azione di sviluppo futura. Poste Italiane offre alle famiglie una gamma ormai completa di prodotti, tradizionali e innovativi, e alle imprese servizi integrati e consulenze specifiche per migliorare la loro competitività.

(27 dicembre 2010)