Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
ict

Il Premio dei Premi va a Expert System

L'azienda modenese specializzata in software semantici si è aggiudicata il primo posto del premio nazionale per l'Innovazione nel Terziario

Stefano Spaggiari premiato dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e dal ministro per la Pubblica amministrazione Renato BrunettaExpert System ha conquistato il prestigioso premio nazionale per l'Innovazione nel Terziario, categoria "Ict&Service Design nei Servizi", noto anche come "Premio dei Premi", è il più importante riconoscimento italiano dedicato all'innovazione.

Expert System si è aggiudicata la vittoria «per aver realizzato uno strumento tecnologicamente avanzato che permette di monitorare sul web la propria reputazione in base a una sofisticata interpretazione del significato dei messaggi». Expert System, infatti, ha concorso all'assegnazione del premio con il progetto "Il monitoraggio della reputazione aziendale nel Web 2.0", basato sull'uso di Cogito Monitor.

Cogito Monitor è il software semantico per l'analisi in tempo reale dei commenti espressi dagli utenti nel web. A differenza di altri strumenti disponibili sul mercato che si limitano a rilevazioni quantitative o piuttosto superficiali, Cogito Monitor comprende in automatico il significato dei testi on line (semantica), e identifica con la maggior precisione e correttezza possibile non solo di chi o di che cosa si parla ma anche di come se ne parla. Rende così finalmente fruibili tutte quelle informazioni utili a capire che tipo di reputazione l'azienda si costruisce sulla rete, seguendone le dinamiche nel tempo.

«Siamo profondamente soddisfatti», ha dichiarato Stefano Spaggiari, amministratore delegato di Expert System. «Ricevere un premio così prestigioso, direttamente dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e dal ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta, è un'emozione che non si può descrivere. Ora è veramente entusiasmante condividere tutto questo con coloro che hanno creduto in noi, nella nostra capacità di innovare. Confermando il valore del lavoro svolto finora ci stimola inoltre a continuare su questa strada, per sviluppare soluzioni all'avanguardia a servizio dei clienti».

(14 giugno 2010)
Argomenti: Ict