Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
raccolta carta a formigine

Hera potenzia il piano del "porta a porta"

Oltre alle famiglie quasi cento esercizi commerciali in più coinvolti tra il centro urbano e le frazioni. In programma anche un ulteriore potenziamento della differenziata

Sandro BoariniLe utenze interessate dal potenziamento del servizio sono circa cento tra il centro urbano e le frazioni di Colombaro, Casinalbo, Corlo, Magreta e Ubersetto. Tutte sono state opportunamente informate, in modo capillare, delle nuove modalità di raccolta, anche attraverso il lavoro svolto dagli ispettori ambientali, figure istituite nell'ambito degli accordi tra Hera e il Comune di Formigine.

Il servizio di raccolta porta a porta di carta e cartone per le attività commerciali di Formigine si svolgerà tutte le mattine di martedì, giovedì e sabato, festivi esclusi, a partire dalle ore 9. Gli esercenti sono stati invitati a conferire in questi giorni e orari, lasciando i cartoni puliti e ridotti di volume all'interno dell'attività o su suolo pubblico nei pressi della stessa, in modo ordinato per non impedire il passaggio pubblico. I cartoni saranno recuperati dalle squadre che già eseguono il servizio di raccolta domiciliare per le utenze domestiche.

«Questo nuovo progetto», ha detto Sandro Boarini, responsabile Ambiente Hera Sot Modena, «rappresenta il naturale sviluppo del nostro sistema di gestione rifiuti, che integra la raccolta stradale e le stazioni ecologiche con servizi di raccolta porta a porta mirati a specifiche aree territoriali e a singole categorie di utenze. La finalità è quella di migliorare progressivamente la qualità della raccolta e il servizio. Basti pensare che, anche grazie alle soluzioni attivate negli ultimi anni per le attività e in accordo col Comune di Formigine, la raccolta differenziata è arrivata a superare il 57 per cento».

«È scattata la prima fase di un più ampio progetto di ottimizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti che coinvolgerà l'intero territorio comunale», ha spiegato Renza Bigliardi, assessore alle Politiche ambientali di Formigine. «Al potenziamento del porta a porta per carta e cartone nelle aree commerciali, seguirà una seconda fase a partire dalla frazione di Colombaro, che prevede l'accorpamento dei cassonetti, differenziati per frazione merceologica, a formare tante mini stazioni di base. Con tale scelta si intende garantire ai cittadini la possibilità di conferire in modo differenziato, in un unico punto e nel rispetto delle distanze previste, con un conseguente aumento della percentuale di raccolta differenziata».

(30 marzo 2011)
Argomenti: Terziario