Confindustria Modena
Attualità
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
Consorzio Balsamico Igp

Mariangela Grosoli nuovo presidente

La neoeletta: «Il mio obiettivo principale sarà il completamento dei progetti avviati nel corso della precedente gestione e la prosecuzione, con mano ferma, delle attività di tutela, valorizzazione e promozione del prodotto».

Mariangela GrosoliCambio al vertice per il Consorzio di tutela Aceto Balsamico di Modena IGP: è stata nominata Mariangela Grosoli nuovo presidente.

L'imprenditrice, titolare assieme alla famiglia della storica Acetaia del Duca di Spilamberto, guiderà il Consorzio per i prossimi tre anni.

Nata 125 anni fa, l'Acetaia del Duca, media realtà familiare fortemente radicata nel territorio ha chiuso il bilancio del 2016 con un fatturato di circa 5 milioni di euro e una quota export al 75 per cento.

«Il mio obiettivo principale» ha dichiarato la neoeletta «sarà il completamento dei progetti avviati nel corso della precedente gestione e la prosecuzione, con mano ferma, delle attività di tutela, valorizzazione e promozione del prodotto».

Con l’elezione del nuovo presidente è stato rinnovato anche il Cda del Consorzio. Confermati Giovanni Carandini (Acetificio Carandini Emilio), Sabrina Federzoni (Monari Federzoni), Angelo Giacobazzi (Fattorie Giacobazzi), Cesare Mazzetti (Acetum), Giacomo Ponti (Modenaceti) ed Enrico Zini (Compagnia del Montale). Entrano due nomi nuovi: Francesco Toschi (Acetaia Borgo Castello) e Valéry Brabant (Antichi Colli).

(20 giugno 2017)
Argomenti: Agroalimentare