Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
san bonifacio (verona)

Goldoni, inaugurato il nuovo punto vendita

L'azienda carpigiana che costruisce trattori agricoli ha spostato la sede di Alonte (Vicenza) nel comune veronese, in una struttura più spaziosa, più accogliente e più vicina alle grandi vie di comunicazione

Il punto vendita di San BonifacioÈ stato inaugurato ufficialmente da qualche settimana il nuovo punto vendita Goldoni di San Bonifacio. L'azienda carpigiana che costruisce trattori agricoli ha spostato la sede di Alonte (Vicenza) nel comune veronese, in una struttura più spaziosa (850 metri quadrati coperti), più accogliente e più vicina alle grandi vie di comunicazione.

«Abbiamo scelto San Bonifacio per essere più vicini alla selezionata clientela dei vigneti del "Soave"», ha sottolineato il presidente Leo Goldoni. «Uno showroom con oltre 40 trattrici in esposizione, abbinato a un grande magazzino e a una sezione per la preconsegna della macchine, rende questa nuova sede qualcosa di veramente speciale».

A presenziare la cerimonia di inaugurazione clienti affezionati, nuovi contatti, famiglie di agricoltori e numerosi curiosi. Oltre alla famiglia Goldoni erano presenti anche il sindaco di San Bonifacio Antonio Casu e lo staff dirigenziale dell'azienda.

Il profilo aziendale
Il Gruppo Goldoni comprende aziende attive nei settori della meccanizzazione agricola e delle macchine professionali per il giardinaggio.

Società madre è la Goldoni che si sviluppa su una superficie di oltre 130.000 metri quadrati di cui circa 65.000 coperti. I dipendenti sono circa 400 e la potenzialità produttiva annua sfiora le 13.000 unità suddivise tra le principali linee di prodotto: trattori per vigneto e frutteto, trattori articolati e sterzanti, trattrici con pianale di carico, trattori a cingoli, motocoltivatori, motofalciatrici.

Le filiali estere in Francia e Portogallo e gli stabilimenti licenziatari in Georgia e Iran garantiscono quella dimensione internazionale indispensabile per affrontare un mercato sempre più esigente e diversificato. La vocazione internazionale della Goldoni è confermata anche da una percentuale di esportazione intorno al 50 per cento del fatturato (nel 2008 pari a 90 milioni di euro).

Oltre all'Unione europea, i principali mercati esteri sono i Paesi dell'area mediterranea e del Medio Oriente, America del Sud e del Nord, fino all'Oceania, arrivando ad esportare in più di 80 Paesi.

(24 maggio 2010)
Argomenti: Metalmeccanico