Confindustria Modena
Attualità
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
roma

I modenesi alla "generale" di Confindustria

Quaranta imprenditori hanno partecipato all'annuale appuntamento dell'associazione di viale dell'Astronomia

Sono stati una quarantina gli imprenditori modenesi presenti a Roma all'assemblea generale del 25 e 26 maggio di Confindustria. La delegazione ha preso parte, insieme alle altre associazioni industriali territoriali, sia al consesso privato sia a quello pubblico all'auditorium Parco della Musica, che ha visto per i 150 anni dell'Unità d'Italia l'eccezionale partecipazione di Giorgio Napolitano (il primo presidente della Repubblica a partecipare all'annuale assemblea di Confindustria). Oltre a Napolitano erano presenti anche il presidente del Senato, Renato Schifani, e quello della Camera, Gianfranco Fini.

Il gruppo di associati a Confindustria Modena ha avuto l’occasione, in questa "due giorni" romana, di visitare l'appartamento della principessa Isabelle (nell'ala quattrocentesca di Palazzo Colonna). L'appartamento prende il nome della principessa Isabelle Sursock Colonna che vi dimorò fino alla fine degli anni Ottanta dello scorso secolo e alla cui memoria è stato dedicato per desiderio degli eredi.

Al centro dell'assemblea pubblica, i temi economici di stretta attualità e una richiesta netta da parte della presidente Emma Marcegaglia: «Riprendiamo il treno della crescita e le riforme da tempo annunciate ma ancora non realizzate».
Scarica la relazione di Emma Marcegaglia

(05 giugno 2011)
Argomenti: Confindustria