Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
logistica

Gi-Car festeggia vent'anni di attività

Nel 2010 ha fatturato 3,3 milioni di euro e da qualche mese è diventata concessionaria Yale per le province di Reggio Emilia, Modena, Bologna e Ferrara

Gi-Car nasce nel 1991 a Casinalbo per volontà di Andrea Gibellini. Dopo una parentesi come meccanico della Ferrari, Gibellini scommette sulla creazione di una sua azienda. La mossa è tutt'altro che azzardata e nel 1992 comincia a commercializzare carrelli elevatori in collaborazione con la Nissan. Nel 1993 prende il via la collaborazione con Mariotti. Nel 1999 Gi-Car diventa concessionaria per le province di Modena e Reggio Emilia dei carrelli elevatori Nissan. Nel 2000 il mercato ha il suo momento di massima espansione e l'azienda, acquisita la prestigiosa certificazione "Uni En Iso 9002", risulta essere la seconda azienda italiana certificata di servizi sui carrelli elevatori.

Nel 2001 gli viene affidata la concessionaria anche di Mantova coprendo in modo capillare la zona con un venditore e un'officina autorizzata. Nel 2001 apre una nuova sede a Maranello con un'ampia sala mostra permanente per il nuovo magazzino ricambi e con una officina di circa 600 metri quadrati adibita alla riparazione e preparazione dei carrelli elevatori. Nell'aprile 2004 Gi-Car diventa officina autorizzata Toyota per la zona di Modena e provincia.

Nel gennaio 2006 diventa partner e concessionaria esclusiva per Modena e provincia di Still, un colosso che rappresenta il massimo della tecnologia tedesca ed europea nel settore della movimentazione interna. Nel luglio 2007 Gi-Car apre una filiale distaccata a Finale Emilia, per meglio presidiare il territorio della Bassa Modenese. Dall’ottobre 2008 Still affida alla Gi-Car anche la zona di Ferrara. Dal 31 dicembre 2010 Gi-Car non è più concessionaria Still ma dal primo gennaio 2011 diventa concessionaria Yale per le province di Modena, Bologna, Ferrara e per il comprensorio ceramico di Reggio Emilia.

(20 giugno 2011)