Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
green economy

Fotovoltaico, Bper potenzia l'offerta

Finanziamenti fino a 4 milioni di euro e servizio consulenziale per valutare le potenzialità dell’impianto

Corrado SavigniBanca popolare dell’Emilia Romagna aggiorna e potenzia la propria offerta a favore del fotovoltaico con Bper Elios, il finanziamento per supportare privati e aziende nella realizzazione di impianti fotovoltaici.

Bper Elios, declinato in due diverse versioni (privati e aziende), si caratterizza per la grande flessibilità. Può infatti finanziare interventi dai 5 mila ai 4 milioni di euro, con copertura del 100 per cento della spesa (Iva esclusa) documentata da fatture.

La percentuale scende all'80 per cento nel caso di mutui oltre i 250 mila euro. Fino ai 250 mila euro inoltre Bper Elios può finanziare, oltre ad impianti fotovoltaici, anche altri impianti per la produzione di energia da fonti alternative.

Elemento qualificante di questo finanziamento è la convenzione, su tutto il territorio nazionale, con una primaria società specializzata in servizi di perizia. Grazie a tale supporto, indipendente rispetto alle perizie di produttori e installatori dei pannelli fotovoltaici, offre due importanti servizi. Da un lato la valutazione della sostenibilità economica dell’impianto a regime, attraverso un business plan che simula costi di gestione e ricavi; dall’altro verifica che l’impianto risponda a tutte le caratteristiche tecniche necessarie per poter sottoscrivere la convenzione con il Gestore servizi energetici (Gse) e accedere agli introiti del Conto Energia.

«Bper Elios nasce da un attento studio delle esigenze della domanda», spiegano Corrado Savigni, direttore Divisione Corporate, e Giulio Castagnoli, direttore Divisione Retail di Bper. «Di fronte alla consistente crescita di tutti i comparti della cosiddetta green economy, abbiamo ritenuto fosse fondamentale caratterizzare la nostra offerta non solo per la flessibilità, ma anche e soprattutto per l’apporto consulenziale».

(23 luglio 2010)