Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
gruppo cms

Bilancio sociale 2010, è la volta di Fgr

L'azienda di Marano ha compilato per il secondo anno il proprio bilancio secondo lo standard internazionale Sa8000

Fgr, l’azienda di Marano specializzata in costruzioni meccaniche per conto terzi e realizzazione di prototipi, ha realizzato per il secondo anno il bilancio sociale Sa8000. Sa8000 è uno standard internazionale che elenca i requisiti per un comportamento eticamente corretto delle imprese e della filiera di produzione verso i lavoratori.

Fgr ha sempre considerato della massima importanza il profilo etico della propria attività e le conseguenze del proprio operato su tutti gli interlocutori aziendali. Questo bilancio sociale assume però un particolare rilievo, sia perché nel 2010 l’azienda ha festeggiato 25 anni di attività sia perché vi si consolida l’impegno di rendicontazione che la certificazione di responsabilità sociale Sa8000 richiede.

Il 2010 è stato anche l’anno del trasferimento dell’azienda da Vignola a Marano, nel nuovo stabilimento che nelle intenzioni della direzione consentirà di crescere e di assolvere sempre più a quella responsabilità economica che, con quella ambientale, è componente essenziale di un’impresa attenta al mondo che la circonda.

Dopo una breve introduzione storica e istituzionale il bilancio sociale accompagna agli impegni della responsabilità le tabelle ed i grafici illustrativi dei risultati raggiunti. Viene poi dato largo spazio al piano di miglioramento per il 2011, specificando azioni concrete da realizzare per ottenere gli obiettivi prefissati.

«Nelle intenzioni di Fgr», afferma Isa Ori, rappresentante Sa8000 per l’azienda, «assume particolare importanza la ricerca di un rapporto sempre più trasparente con gli stakeholder, i nostri interlocutori con i quali quotidianamente interagiamo sia in azienda che fuori di essa: dipendenti, territorio, clienti, fornitori, istituzioni, sindacati».

(29 luglio 2011)
Argomenti: Rsi