Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
motori e ambiente

Ferrari nel segno dell'ecologia

Il Cavallino Rampante ha presentato il suo prototipo ibrido alimentato a benzina e a elettricità

Il motore a trazione anteriore sotto il cofano della Ferrari 599 Gtb Fiorano Hy-KersPotenti e prestanti lo sono sempre state. Sensibili all'ambiente e all'ecosostenibilità solo da qualche anno. E comunque giusto in tempo per farne una bandiera oltre che una filosofia produttiva: non è infatti un mistero il massiccio investimento di risorse da parte dii Ferrari sul fronte della "green economy".

L'ultimo esempio viene dal salone internazionale dell'auto di Ginevra, dove è stata presentata la Ferrari 599 Gtb Fiorano Hy-Kers, un prototipo ibrido con doppia alimentazione a benzina e a elettricità. La nuova vettura-laboratorio abbatte del 35 per cento le emissioni di anidiride carbonica, pur mantenendo prestazioni elevate, garantite da un motore a trazione anteriore da 620 cavalli.

Con questo prototipo gli ingegneri Ferrari valuteranno se le soluzioni sperimentate siano trasferibili anche ad altre vetture Ferrari. Lo scopo è quello di essere in linea con le future normative sui limiti di emissione di anidride carbonica, specialmente all'interno dei centri urbani.

Sempre a Ginevra è stato presentato il nuovo sistema Stop&Start, che consente sul ciclo combinato di abbattere i consumi e le relative emissioni di Co2 del 6 per cento. Grazie ad esso, la Ferrari California è la prima rossa di Maranello con un valore di emissione di Co2 inferiore a 300 grammi per chilometro.

Le attività di ricerca per la riduzione dei consumi non riguardano solo le vetture, ma anche i metodi produttivi utilizzati negli stabilimenti. Nel 2010 la Ferrari abbatterà di 30 mila tonnellate (40 per cento) il livello di emissioni di Co2 e del 65 per cento quello di polveri sottili. La casa di Maranello, del tutto autonoma dal punto di vista energetico, con questo abbattimento raggiunge gli obiettivi di Kyoto dieci anni prima della scadenza e con il doppio del valore richiesto all’Europa.

Ferrari all'asta per Haiti

(29 marzo 2010)