Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
il convegno

Expert System, semantica antisismica

Il vicepresidente Andrea Melegari è intervenuto al convegno promosso dalla Camera dei Deputati per spiegare il contributo dell'analisi semantica nella prevenzione della calamità naturali

C'era anche Expert System al convegno "Eventi sismici e idrogeologici. Mettiamo l'Italia in sicurezza", organizzato dall'Osservatorio nazionale permanente sulla sicurezza, Associazione delle comunicazioni e dell'elettronica per le Forze armate e Ala Protezione Civile, durante il quale sono stati presentati nuovi progetti e strumenti semantici in grado di supportare la prevenzione di catastrofi naturali.

Il convegno, che si è svolto il 30 novembre a Roma presso la sede della Camera dei Deputati a Palazzo San Macuto, ha fatto il punto sulle strategie da mettere in atto per la sicurezza della comunità in caso di terremoti e calamità naturali.

Nella sessione dedicata agli eventi sismici è intervenuto anche Andrea Melegari, vicepresidente di Expert System, che ha illustrato quale contributo può fornire l'analisi semantica nel campo della predizione dei terremoti.

Oltre agli strumenti scientifici di osservazione, rilevazione e mappatura del territorio, nel corso del convegno sono stati presentati nuovi metodi e tecnologie che aprono alla possibilità di sfruttare una serie di informazioni fornite direttamente dalla popolazione. Si tratta di dati poco strutturati e difficilmente misurabili, ma è possibile, attraverso strumenti di analisi semantica, analizzarli automaticamente ed estrarne la conoscenza utile. Tutti questi dati contengono in sé le informazioni necessarie a ricavarne le "regole" secondo cui, in termini previsionali di tempo, luogo e intensità, accadono i fenomeni calamitosi dai cui disastrosi effetti ci vogliamo difendere. 

Nel corso degli interventi, moderati da Riccardo Chartraux, giornalista inviato speciale del Tg3, si sono alternate diverse autorità e personalità del mondo scientifico, tra cui Mariastella Gelmini, ministro dell'Istruzione, Sandro Bondi, ministro della Cultura, Mario Borghezio, europarlamentare, Raffaele Lombardo, presidente Regione Sicilia, Guido Bertolaso, capo dipartimento Protezione Civile, Enzo Boschi, presidente Istituto nazionale geofisica e vulcanologia, Claudia Corinna Benedetti, presidente Onps, Pietro Finocchio, presidente Afcea, Ubaldo Scotto, presidente di Ala Protezione Civile.

(30 novembre 2009)
Argomenti: Ict