Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
ict

Expert System si potenzia in Usa

L'azienda modenese rafforza la filiale americana con nuove nomine. A fine gennaio è stata l'unica impresa italiana a partecipare alla Web 3.0 Conference della Silicon Valley insieme a Microsoft e Google

Julie HartiganExpert System ha annunciato due importanti nomine per il proprio team americano: Julie Hartigan e Rita Joseph. A loro il compito di promuovere e sviluppare presso le agenzie federali dell'amministrazione pubblica americana le soluzioni semantiche dell'azienda modenese.

Prima di entrare a far parte del team di Expert System, Julie Hartigan è stata responsabile tecnico di Teradata e ha maturato una profonda esperienza in altre importanti aziende (Autonomy e Content Analyst).

Rita JosephRita Joseph ha dalla sua un'esperienza di 25 anni nella gestione vendite e coordinamento progetti per il settore della pubblica amministrazione. Ha ricoperto incarichi di responsabilità in diverse aziende, fra cui Netbase, Cassat Corporation, Cognos e Autonomy.

«Il potenziamento dell'executive team in Nord America è in linea con la nostra strategia di sviluppo e rispecchia gli obiettivi che ci siamo prefissati», afferma Stefano Spaggiari, amministratore delegato di Expert System. «L'amministrazione pubblica americana ha l'esigenza cruciale di comprendere e analizzare le informazioni nel modo più rapido, preciso e corretto possibile: la tecnologia semantica è la risposta più efficace».

Per J. Brooke Aker, ceo di Expert System Usa, «Rita e Julie sono le persone giuste per guidare i nostri business con la pubblica amministrazione. Possiedono un'ampia esperienza nella gestione dei progetti, conoscono bene il settore e hanno una profonda competenza tecnica».

«Ho potuto constatare direttamente che Expert System ha ben presente quale sia il fattore in grado di determinare il successo dei nuovi progetti promossi dall'amministrazione americana: l'innovazione», dichiara Julie Hartigan. «Expert System», le fa eco Rita Joseph, «ha le carte in regola per avere successo anche nel mercato Usa e supportare i grandi obiettivi del governo Obama: un'amministrazione basata sulla trasparenza e sulla comunicazione interattiva con tutti i cittadini».

La partecipazione alla Web 3.0 Conference. All'evento più importante della Silicon Valley (a Santa Clara, a fine gennaio 2010), e fra i principali a livello mondiale, dedicato alle imprese che stanno sviluppando nuove tecnologie web, non poteva mancare, con tanto di stand, la società di Marco Varone e Stefano Spaggiari.

J. Brooke Aker, ceo di Expert System Usa, ha colto l'opportunità della cornice prestigiosa per mostrare le potenzialità della tecnologia semantica per il Web 3.0, Semantic Web, nella presentazione "Web 3.0 Reasoning Using a Semantic Network" (una demo sul software semantico Cogito).

«È stato elettrizzante tornare alla Web 3.0 Conference», ha dichiarato Luca Scagliarini, vice president Strategy&Business Development di Expert System. «Comunemente si pensa che le innovazioni tecnologiche e imprenditoriali legate alle nuove ere del Web arrivino sempre e solo dalla Silicon Valley. Invece non è così, e i software semantici di Expert System rappresentano un esempio forte di come il made in Italy possa distinguersi anche in settori di mercato non così tradizionali».

(08 febbraio 2010)
Argomenti: Ict