Confindustria Modena
Imprese
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
internet

Nuovo sito web per Crp Technology

Promozione sulla Rete e realizzazione di nuovi materiali sono le ultime iniziative dell'azienda specializzata in motorsport

Una nuova vetrina virtuale per mettersi in mostra. Crp Technology, l’azienda modenese che da quasi 40 anni lavora negli ambienti del motorsport, ha cambiato veste al suo sito web, fruibile sia in lingua italiana sia in lingua inglese.

Il rosso e il nero, i colori aziendali, sono diventati i toni dominanti di home page e pagine di sezione. Le aree tematiche spaziano da indicazioni di carattere generale (come le pagine dedicate alla storia, alla missione, agli appuntamenti) a informazioni tecniche rivolte perlopiù a un pubblico esperto: il sito intende parlare agli addetti ai lavori ma anche a coloro che sono affascinati da questo tipo di tecnologia.

La galleria fotografica integra i testi e dà al visitatore la possibilità di unire il concetto più astruso alla concretezza dell’immagine.

«L’attenzione alla qualità del prodotto e l’assistenza al cliente sono assi portanti sui quali poggia la nostra capacità competitiva», spiega l’azienda. «Crp è un esempio di successo del made in Italy, un'azienda che continua a puntare sull’innovazione, attraverso lo studio di nuovi materiali per tramutare in realtà l’ingegno e la creatività dell’uomo. La Rete è un mezzo di comunicazione da cui non si può più prescindere, è lo strumento ideale per potersi fare conoscere in ogni parte del mondo».

Leve per il cambio al volante realizzate in Windform LxLa novità web fa seguito alla presentazione di Windform Lx, il materiale a base poliammidica rinforzato con fibra di vetro. I suoi settori di applicazione sono diversi e possono includere coperchi, sistemi di chiusura, componenti di aspirazione, raccordi, applicazioni interne per abitacolo (come ad esempio leve per il cambio al volante), ma anche ventole, prototipi funzionali per sport e componenti per applicazioni packaging, navali e aerospaziali. «La versatilità del prodotto e le tecnologie adottate», commenta Crp, «permettono infinite possibilità di utilizzo in vari altri settori».

(08 giugno 2009)
Argomenti: Ict, Motorismo