Confindustria Modena
Estero
ARCHIVIO

Stampa l'articolo
all'auditorium fini

Credito all'esportazione, l'accordo di Sace con le Pmi si firma a Modena

L'intesa verrà siglata martedì 10 luglio presso l'auditorium Fini di Confindustria Modena

Il principale obiettivo delle piccole e medie imprese è crescere aggredendo i mercati nazionali e internazionali. Sace, in questo processo, è da sempre al loro fianco. Sulla base di questi presupposti che Sace e Piccola Industria Confindustria hanno stretto un accordo che verrà firmato martedì 10 luglio a Modena.

In una fase così delicata e cruciale per l'intero Paese e per la nostra provincia, Sace e Piccola Industria Confindustria vogliono testimoniare la vicinanza alle imprese modenesi ed emiliano-romagnole scegliendo Confindustria Modena come sede della firma di un accordo strategico, che permetterà alle Pmi di avere risposte concrete con prodotti sempre più personalizzati e iniziative dedicate, volte a favorire l'accesso al credito e a ridurre i rischi di insolvenza.

L’incontro, dal titolo "Pmi No-Stop: il nuovo impegno Sace per far viaggiare il business delle Pmi", avrà inizio alle ore 17.30 presso l'auditorium Fini e si aprirà con i saluti del presidente di Confindustria Modena Pietro Ferrari. La giornata proseguirà con un intervento dello Chief Economist di Sace Giulio dal Magro, che presenterà la nuova Country risk Map, ovvero un vero e proprio vademecum sui rischi presenti sui mercati internazionali. Sarà quindi la volta della firma vera e propria dell’accordo, che avverrà per mano dell’amministratore delegato di Sace, Alessandro Castellano, e del presidente di Piccola Industria Confindustria, Vincenzo Boccia, che si occuperà anche delle conclusioni del convegno.

(02 luglio 2012)